sabato 27 febbraio 2010

Perchè il terremoto in Cile

Il terremoto che stamattina ha devastato il Cile è stato causato dallo scontro tra la zolla di Nazca e quella Sudamericana. Come si può vedere dalla figura sotto, il limite tra le due zolle coincide in questo caso con un margine continentale (la linea di costa ovest dell’America latina) e questo fatto rappresenta una rara eccezione.

tettonica a zolle

Il limite orientale della zolla sudamericana si trova lungo l’asse della dorsale medio atlantica. Si tratta in questo caso della collisione tra una zolla oceanica e una continentale.

subduzione della crosta

La prima, essendo più leggera, tende a scivolare sotto la seconda lungo una superficie inclinata detta Piano di Benioff. In questo modo si è formata nel tempo una fossa oceanica che corre parallelamente alla costa occidentale dell’America centro - meridionale. La crosta oceanica sprofondata sotto quella continentale fonde per le alte temperature raggiunte. Il materiale risale quindi in superficie e, solidificandosi, dà origine alla formazione di montagne e vulcani. E’ questa la genesi della cordigliera delle Ande, imponente catena montuosa il cui spartiacque si sviluppa parallelamente alla costa. E gli sforzi che si accumulano nel tempo lungo il fronte dello scontro tra le due zolle sono all'origine dei frequenti terremoti di queste regioni, i cui ipocentri sono localizzati lungo il piano di Benioff. La zolla di Nazca si avvicina a quella sudamericana alla velocità di 6 cm l'anno.
Non è la prima volta che il Cile viene devastato da terremoti catastrofici, basti pensare a quello avvenuto nel 1960, considerato il più potente sisma mai misurato, l’intensità è stata infatti di 9,5 sulla scala Richter. Paragonato al terremoto dell’Abruzzo, quello che stamattina ha sconvolto il Cile è stato 20 mila volte più potente. L’epicentro è stato valutato a circa 150 Km dalla costa e l’ipocentro a qualche decina di Km di profondità sotto l’oceano.

zona di subduzione

Da questo sito E' possibile scaricare i file KML che permettono a Google Earth di fornire ulteriori dati riguardanti le scosse sismiche, quali l'intensità e la profondità dell'ipocentro. Il terremoto avvenuto oggi in Cile ha provocato un’onda di tsunami che è attesa con angoscia dagli abitanti delle isole Hawaii.

giovedì 25 febbraio 2010

I migliori sfondi per desktop

Tra tutti i servizi che forniscono gratuitamente sfondi per il desktop, Wallbase.net è forse uno dei migliori. Le immagini a disposizione sono infatti quasi 400.000 e tutte in alta definizione. Il sito è fornito di un motore interno per la ricerca, basta scrivere la parola chiave nell'apposito form.

Gli sfondi si possono sfogliare anche in ordine alfabetico. Se siete indecisi e disorientati da tanta abbondanza, affidatevi alla top list, che mostra i wallpapers maggiormente gettonati . L'autore del sito ha messo a disposizione anche una pagina per i commenti dei visitatori.

lunedì 22 febbraio 2010

Scomparsa l'icona di rimozione sicura dell'hardware

Tutti noi sappiamo benissimo che, per scollegare qualsiasi periferica Usb dal computer, bisogna adottare la procedura di rimozione sicura dell'hardware, per ridurre al minimo la possibilità di perdere i dati. Tuttavia, per motivi non ancora noti, è possibile che l'icona caratteristica scompaia dalla system tray. Niente panico, non serve formattare, basta adottare una semplice procedura che di seguito descriverò. Scrivete cmd nella finestrella di ricerca e date l'invio. In Windows XP partite da Start >> Esegui, scrivete cmd e date l'invio.


In entrambi i casi si aprirà la console di comando, a questo punto, dove vedete lampeggiare il cursore, digitate la stringa RunDll32.exe shell32.dll,Control_RunDLL hotplug.dll e date l'invio. Vedrete comparire immediatamente la finestra Rimozione sicura dell'hardware; a questo punto potrete tranquillamente disattivare la periferica.
Fonte: la Rete.

venerdì 19 febbraio 2010

Inviare allegati di 2 GB

Sempre più spesso ci troviamo nell'esigenza di dover condividere allegati di un certo "peso" e vedersi annullare l'invio dal nostro provider. Ci viene incontro un'applicazione gratuita on - line grazie alla quale possiamo inviare uno o più file fino a un massimo di 2 GB. Il servizio è raggiungibile al sito http://www.wetransfer.com/ , la grafica è accattivante e in perfetto stile web 2.0. L'uso di Wetransfer è estremamente facile. Effettuato l'accesso al sito, cliccate più volte sulla voce Add Files per caricare i vostri files, poi inserite negli appositi form l'indirizzo di posta elettronica del destinatario e il vostro .


Se temete di essere spammati, potete servirvi di una casella usa e getta. Per inviare i file, cliccate sul pulsante Transfer. Il destinatario riceverà un link che gli permetterà di scaricare l'allegato compresso contenete tutti i file da voi inviati. Ho provato io stesso il servizio con tre file per complessivi 52 MB, l'upload è stato rapido, la ricezione del link pressochè immediato. Il servizio consente di "parcheggiare" i file fino a un massimo di sette giorni.

martedì 16 febbraio 2010

Masterizzare CD/DVD con Windows 7

Windows 7 offre la possibilità di masterizzare i propri dati sui supporti ottici senza dover ricorrere a programmi esterni, alle volte costosi. Come illustrato nel video, la procedura di masterizzazione è molto semplice e intuitiva. Le modalità di scrittura sono due, comunque basta seguire le indicazioni date step by step. I CD riscrivibili possono naturalmente essere cancellati e usati per altri progetti.


sabato 13 febbraio 2010

Sfondi e temi per San Valentino

Per la festa di San Valentino, anche Microsoft ha pensato di fare un piccolo regalo ai suoi utenti. Dal sito ufficiale, infatti, gli innamorati potranno scaricare il themepack di San Valentino per Windows 7. Per le versioni precedenti di Windows è possibile estrarre gli sfondi come ho qui indicato.


giovedì 11 febbraio 2010

Videochat al buio

Chatroulette, ovvero come fare zapping con la web cam. Il servizio permette infatti di interagire gratuitamente con migliaia di sconosciuti collegati con voi al sito. Attivate la vostra web cam premendo sul pulsante Play, dall'altra parte vedrete scorrere un variopinto campionario di umanità.

Se il partner vi va a genio, potrete anche cominciare una chat. Se non vi soddisfa, un click del mouse sul tasto Next e il giro ricomincia. La gente non manca, il numero dei presenti lo si può leggere in alto a destra. Meglio tenere lontani i bambini, non mancano neppure gli esibizionisti.

Vai al sito www.chatroulette.com

martedì 9 febbraio 2010

OCR gratuito on - line

E' noto a tutti che quando facciamo uso dello scanner, il materiale cartaceo viene digitalizzato e il foglio "fotocopiato" ci viene restituito come file immagine jpg. Se il foglio contiene testo non ci sarà possibile editarlo, a meno che non possediamo un programma OCR, che significa letteralmente Optical Character Recognition (Riconoscimento ottico dei caratteri). Se abbiamo un'esigenza immediata e ci basta solo l'estrazione del testo, possiamo usare un servizio gratuito on - line.


Il servizio è raggiungibile sul sito www.newocr.com , non viene richiesta registazione, non c'è nulla da installare e l'uso è estremamente semplice. Caricate il file e poi premete sul pulsante Send File. La conversione avviene in pochi secondi, successivamente scegliete tra i formati txt e doc. Io l'ho provato e devo ammettere che la restituzione del testo è molto buona, ho messo il sito tra i preferiti. Vi invito a fare altrettanto, scommetto che anche voi avete avuto almeno una volta la mia stessa esigenza.

sabato 6 febbraio 2010

Fare il backup della posta Gmail

Gmail-backup è un piccolo programma che permette di effettuare il backup dell'intera casella di posta gmail. L'uso è semplicissimo. Dopo aver lanciato Gmail-backup , scegliete la cartella in cui salvare le vostre e-mail (oppure createne una nuova) mediante il tasto Directory e poi premete sulla voce Backup. Vedrete la cartella riempirsi di tante bustine chiuse in formato eml . Le mail potranno successivamente essere lette off-line con Outlook Express o Windows Mail.


L'intera operazione può durare molti minuti, dipende dal numero di mail della casella di Posta in arrivo. Perchè tutto funzioni è necessario attivare il protocollo IMAP mediante la seguente procedura:
dopo aver effettuato l'accesso col vostro account gmail, cliccate su Impostazioni, poi su Inoltro e POP/IMAP. Scorrete la pagina fino quando trovate l'opzione Accesso IMAP. A questo punto spuntate la voce Attiva IMAP.

Gmail-backup si scarica da questa pagina, l'ultima versione è Gmail-Backup-0.107.

mercoledì 3 febbraio 2010

Tutti gli shortcuts per Windows 7 in un eBook gratuito

Come Windows XP e Vista anche Windows 7 include molte scorciatoie da tastiera che non tutti conoscono e che spesso vengono usate per velocizzare alcune procedure, semplificare le interazioni col computer oppure semplicemente per creare effetti non necessariamente utili ma di sicuro impatto visivo. Ho trovato in rete un eBook in formati PDF e XPS, che comprende oltre 200 scelte rapide da tastiera e che riguardano non solo Windows 7, ma anche tutti i programmi predefiniti come Paint, WordPad, MS Office, Calcolatrice, Media Player, Media Center, Windows Journal, Internet Explorer, eccetera.

L'eBook è gratuito, in lingua inglese e si scarica da questo sito.

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...