martedì 30 marzo 2010

Creare un backup immagine del sistema con l'utility di Windows 7

L'immagine di sistema è una copia esatta, una fotografia, un clone della partizione dell'hard disk dove risiede il sistema operativo e viene creata per cautelarsi nel caso in cui esso non riesca ad avviarsi. Infatti, ripristinando l’immagine del sistema operativo, si evita una reinstallazione ex novo di Windows. L’immagine di sistema consiste in un unico file di backup, che comprende tutto quanto è contenuto nella partizione clonata. Rispetto alla reinstallazione tradizionale, il ripristino di Windows tramite una sua immagine di backup precedentemente creata offre l'indubbio vantaggio di essere più veloce - perchè ci evita di scaricare di nuovo e installare tutti gli aggiornamenti di Windows e dei programmi - e più precisa, in quanto ricolloca tutto nella posizione in cui si trovava quando abbiamo creato l'immagine. La reinstallazione di Windows (o il suo ripristino da un file immagine) si rende necessaria quando, per varie cause, il sistema non riesce più ad avviarsi. Un' immagine può essere realizzata con programmi dedicati, commerciali o gratuiti. Tra questi ultimi suggerisco Acronis True Image e Macrium Reflect. Il video illustra la creazione dell'immagine di Windows su hard disk esterno, usando l'utility di Windows 7, l'immagine può tuttavia essere masterizzata su DVD o realizzata su una partizione secondaria dell’hard disk, purchè formattata in
NTFS.
Per ripristinare il sistema è necessario il DVD originale di Windows 7, ovvero il disco di ripristino creato in precedenza, impostarlo per primo nella sequenza di boot, avviare il computer e seguire la procedura guidata.

venerdì 26 marzo 2010

Come scaricare programmi e giochi senza bisogno di cercarli

Avete presente la schermata del pannello d controllo ? E’ un specie di plancia di comando tramite la quale possiamo accedere alle impostazioni di Windows , ai servizi, alle periferiche, alle proprietà dello schermo e a molto altro. In Windows Vista e Seven il Pannello di controllo può essere visualizzato per categorie. In ogni caso tutte le utility e le opzioni sono raggiungibili con un clic. Che ne direste di un pannello simile a quello di Windows dove, invece delle icone che conoscete, ce ne sono di altre che fanno riferimento a programmi gratuiti come CCleaner, 7-zip, Gimp, eMule , CD Burner, WinAmp , Firefox, e molti altri? E che ne direste se cliccando sull’icona di Cube 2, piuttosto che su quella di OpenOffice, vedeste iniziare il download del programma direttamente dal sito ufficiale?

Ecco, tutto questo è ZeuApp-Program Choser, una piccola utility che vi permette di scaricare il programma o il gioco desiderato direttamente dal vostro desktop, evitandovi estenuanti ricerche sul web. ZeuApp-Program Choser è leggero (780 KB), non si installa, non sporca il registro, è portabile, e contiene un’ottantina di software gratuiti divisi in 12 categorie. ZeuApp-Program Choser è gratuito, compatibile con Windows XP, Vista/7 e si scarica da questo sito.

mercoledì 24 marzo 2010

Un mondo di carta

Tutti noi da piccoli (ma anche da grandi) abbiamo costruito barchette e aereoplanini di carta. I modellini erano molto artigianali e si prestavano alle più svariate personalizzazioni. Gli aerei, ad esempio, potevano essere a punta, oppure con le ali "elaborate", per consentire voli planati piuttosto che in picchiata. Su Internet esistono siti che offrono gratuitamente modellini di carta da assemblare per costruire giocattoli, animali, cartoni animati e molto altro. Segnalo Thetoymaker, sito dedicato ai giocattoli fai date.

Qui troverete una ricca collezione di giocattoli, che possono essere costruiti partendo dai modellini liberamente scaricabili. I modelli son divisi per categorie, comprendendo animali, barche, aereoplanini, tutti davvero ben disegnati. Ovviamente il tutto è completamente gratuito e non è richiesta alcuna registrazione.

Segnalo inoltre il sito Paperfoldables, che offre modellini di animali stilizzati. Il sito è particolarmente adatto ai principianti in quanto i modelli sono molto facili da assemblare. I file, liberalmente scaricabili, sono in formato PDF.

venerdì 19 marzo 2010

50 GB gratuiti per lo storage on - line

Lo spazio sul nostro computer non è mai abbastanza, le foto e i video si accumulano a dismisura, i DVD costano, le chiavette non permettono di memorizzare più di tanto e allora perchè non approfitare dei tanti dischi remoti, autentici magazzini digitali on line, che qualche Giga lo offrono a gratis? ADrive è l’ennesimo servizio on - line di backup ma, rispetto a quanti ho già suggerito in questo blog, è quello che offre più spazio.


I GB a disposizione sono infatti ben 50, inoltre c’è anche la possibilità di poter caricare intere cartelle. Se vi fanno schifo, considerate che in 50 GB si può stipare il contenuto di dodici chiavette da 4 GB l’una o di 10 DVD. Se preferite, 50 BG possono contenere 12500 canzoni mp3 oppure 50 film da 1 Giga l’uno. Aggiungete che ADrive permette di condividere i vostri file con amici e parenti, basta cliccare su Share e inviare con una mail il link per scaricare il file. Ripeto che tutto è gratuito, ma con pochi dollari all’anno si può avere ulteriore spazio e usufruire di altre features di questo interessante servizio.
ADrive.com

martedì 16 marzo 2010

Tutte le colonne sonore degli spot pubblicitari

Non so a voi, a me talvolta succede di rimaner colpito dalla colonna sonora, guardando uno spot pubblicitario in tv. I brani musicali sono spesso molto belli ed inediti. Se un motivo mi piace, è amore a prima vista e allora faccio di tutto per risentirlo ... e magari scaricarlo. E’ successo qualche giorno fa con la pubblicità di una nota marca di automobili. Ho cominciato allora a fare ricerche su Internet e ho trovato SpotLandia.

spot

Questo sito contiene un archivio enorme di spot pubblicitari, qui si possono rintracciare centinaia di pubblicità anche molto datate. Naturalmente sono pubblicati anche gli autori e i titoli dei motivi che fanno da sottofondo. La ricerca può essere effettuata per parole chiave oppure in ordine alfabetico. Quando avete trovato la canzone che cercavate, sarà un gioco da ragazzi rintracciarne il video su YouTube , scaricarlo sul vostro pc ed estrarre la traccia audio coi metodi che anche voi conoscete.

domenica 14 marzo 2010

Oggi Google celebra il Giorno del Pi Greco

Oggi, 14 marzo, è il giorno del pi greco e anche Google celebra questa data. La scelta è ispirata dalla scrittura anglosassone che nelle date antepone il mese al giorno. In questo modo la data odierna diventa 3.14, che è il valore approssimato al centesimo del famoso numero trascendentale π. Il pi greco rappresenta il rapporto costante tra una circonferenza e il suo raggio.

Infatti se voi disegnate col compasso alcune circonferenze diverse tra di loro, ne misurate le lunghezze e dividete i valori per le lunghezze dei rispettivi diametri, otterrete sempre un numero che si avvicina a 3,14. Il valore è ovviamente approssimato, in quanto non è possibile rettificare una circonferenza. Come si arriva analiticamente al pi greco? Se voi dividete il perimetro di un esagono regolare per il diametro del cerchio circoscritto, ottenete come risultato 3. Ora immaginate di raddoppiare il numero dei lati del poligono inscritto, l'esagono diventa un dadecagono e il rapporto è 3,10582854... . Quando il poligono inscritto ha 48 lati, il rapporto assumerà il valore di 3.141032195.... Da questo punto in poi varieranno solamente le cifre a partire dalla quarta decimale. Immaginando di aumentare all'infinito il numero dei lati del poligono regolare inscritto, si potrà ragionevolmente affermare che questo tenderà a coincidere con la circonferenza circoscritta. Il valore del pi greco è un numero irrazionale, cioè un numero decimale infinito non periodico, nei calcoli si usa il valore approssimato 3,14 oppure si lascia indicato. Per esempio se una circonferenza ha il diametro di 10 cm, la sua lunghezza diventerà 10 x 3,14 = 31,4 cm, meglio ancora se si scrive 10π cm.

venerdì 12 marzo 2010

Gli sfondi di San Patrizio

San Patrizio è il patrono dell'Irlanda e il prossimo 17 marzo se ne celebrerà l'anniversario. In Irlanda sarà festa nazionale, ma si festeggerà dovunque nel mondo ci sia una comunità irlandese. Da Wikipedia: "Le celebrazioni sono generalmente incentrate su tutto ciò che abbia a che fare con l'Irlanda e il verde (simbolo dell'isola). In questo giorno infatti si suole mangiare cibo di quel colore e vestirsi della stessa tonalità. In particolare, sui vestiti ad esempio, non può mancare il trifoglio (shamrock)." La leggenda vuole infatti che il Santo spiegò la Santa Trinità agli irlandesi pre-cristiani proprio attraverso questa pianta a tre foglie. Anche Mamma Microsoft ha pensato bene di ricordarsi dell'anniversario regalando ai suoi utenti un themepack molto carino e originale.



Il tema può essere installato solo su sistemi equipaggiati con Windows 7, ma gli sfondi possono essere estratti col trucco che ho qui descritto e potranno perciò abbellire anche il desktop di chi usa Windows XP e Vista.
Shamrocks theme pack si scarica dal sito ufficiale Microsoft.

giovedì 11 marzo 2010

La scelta del browser

Ieri, all'apertura di Windows sul mio portatile, è comparsa la seguente finestra:

ho cliccato su OK, si è aperta un'altra finestra che mi invitava a scegliere tra una decina di browser.

Nulla di allarmante; come indicato in questo articolo, la Microsoft ci invita a indicare esplicitamente il browser che vogliamo usare durante la navigazione in Internet. Poichè l'avviso arriva tramite gli aggiornamenti automatici di Windows, il ballot screen appare solo a chi usa IE come browser predefinito.
Per maggiori informazioni leggete qui .

lunedì 8 marzo 2010

La Turchia si trova in mezzo allo scontro di due imponenti zolle crostali

La Turchia costituisce una piccola zolla terrestre che è letteralmente stretta nella morsa provocata dalla collisione della zolla Africana contro quella Euroasiatica. Gli sforzi che si sono prolungati durante le ere geologiche hanno portato alla formazione di un'imponente frattura longitudinale, la faglia Nord Anatolica. I frequenti terremoti che squassano la Turchia hanno i loro ipocentri specialmente lungo questa faglia attiva, diventata il luogo preferenziale in cui si scarica l' energia accumulata per effetto della compressione. La liberazione di questa tremenda energia, se analizzata su tempi molto lunghi, avviene con una certa regolarita', interessando vari segmenti della faglia.

terremoti

Da un punto di vista geologico la Turchia, come molti altri Paesi del vicino Oriente e del Mediterraneo, Italia compresa, si trova, dunque, in un contesto governato dalla grande collisione in atto fra la zolla Euroasiatica e quella Africana. La frequenza dei terremoti che si sono succeduti in Turchia è documentata in questa tabella, redatta dall’Agenzia Scientifica degli Stati Uniti USGS. Prima di quello odierno, l’ultimo imponente terremoto catastrofico in Turchia avvenne il 17 agosto 1999, ebbe un’intensità di 7,5 gradi della scala Richter e provocò la morte di circa 15.000 persone.

sabato 6 marzo 2010

Trovare tutto con un clic

Molto simile a Netvibes, un po' come iGoogle, Symbaloo è un desktop virtuale gratuito in grado di fornirci qualsiasi tipo di informazione e di farci trovare le applicazioni che desideriamo da qualsiasi computer. La novità di questo servizio consiste nella organizzazione dei widget. Infatti tutto è suddiviso in colori tematici. Basta un clic per accedere ai motori di ricerca, informazioni meteo, traduttori istantanei e molto, molto altro. Se non vi basta quello che già c'è, basta cliccare su una casella vuota per aggiungere ulteriori strumenti e risorse.

Presente anche un breve video esplicativo in inglese nel caso vi trovaste in difficoltà. Il nome Symbaloo deriva dal greco e significa "raggruppare", "assemblare"; il termine riflette alla perfezione l'intendimento dei creatori, che hanno fatto di Symbaloo un sito utile, efficace, oltrechè esteticamente gradevole.

martedì 2 marzo 2010

Convertire in PDF praticamente tutti i tipi di file

7-PDF Maker è un potente programma che converte in PDF quasi tutti i formati dei file. Oltre la maggior parte dei di file più comuni, come DOC, DOCX, PPT, PPTX, XLS, XLSX, ODT RTF, HTML e altri, 7-PDF Maker converte in PDF anche i formati immagine come JPG, GIF, PNG, TIFF, EPS, PSD e BMP.

L 'interfaccia utente è molto semplice e richiede solo pochi passaggi per creare un documento PDF di qualità. Il programma non crea una stampante virtuale, infatti per la conversione dei file basta cliccare sul pusante Select and convert... e aspettare qualche secondo.

E' possibile anche proteggere con una password il documento creato.
7 -PDF Maker è gratuito, compatibile con Windows XP, Vista/7 e si scarica da questo sito.

21 giugno: inizio dell'estate astronomica

Oggi 21 giugno inizia l'estate astronomica nell'emisfero settentrionale. E' il giorno del solstizio estivo . Il sole alle 12.00...