venerdì 30 settembre 2011

Creare immagini ASCII con Ascgen 2

Ascgen 2 è un piccolo programma portabile (143 KB) che permette di generare testo e immagini ASCII. Rispetto ad altri software e servizi gratuiti on line, Ascgen 2 possiede varie opzioni e impostazioni.
L'immagine da elaborare può essere semplicemente trascinata nella finestra centrale.
Se è troppo grande, potete modificarne le dimensioni come in figura, lasciando inalterate le proporzioni.


Altre interessanti opzioni di Ascgen 2 riguardano la possibilità di modificare il contrasto e la luminosità dell'immagine muovendo l'apposito cursore.


E' anche possibile ottenere l'immagine in negativo, oppure rifletterla orizzontalmente e verticalmente.


A lavoro ultimato potete scegliere se salvarla in formato testo o come immagine. I formati immagine concessi sono gif, jpg, bmp, tiff e png.



Ascgen 2 è gratuito, non si installa, è compatibile con Windows 2000/ XP, Vista/Seven e si scarica dal sito ufficiale.


Vedi altri post sull'ASCII Art.

lunedì 26 settembre 2011

Perchè le foglie cambiano colore in autunno?

Anche se l'autunno astronomico è cominciato da quasi una settimana, queste giornate ancora calde e soleggiate rallentano il nostro bioritmo che dovrebbe già abituarci psicologicamente alla nuova stagione. Le prime avvisaglie dell'autunno sono le mattinate fresche e il colore delle foglie che vira dal verde al giallo e a varie tonalità di rosso. In ottobre l'esplosione cromatica sarà completa, come se un invisibile e sapiente pittore spruzzasse dall'alto magiche pennellate di colori.



Non solo inquietanti nebbie e penetranti pioggerelline, ma l'autunno è soprattutto la stagione dei colori della terra. Del perchè le foglie cambiano colore, lo trovate spiegato esaurientemente in questa pagina di Discovery news (in inglese). Se l'argomento non dovesse interessarvi, godetevi la splendida slide show tutta autunnale che trovate a fianco.

giovedì 22 settembre 2011

sabato 17 settembre 2011

Come creare un disco di ripristino per Windows 7

Succede già da qualche anno. Quando acquistiamo un nuovo pc e apriamo la confezione, con sorpresa potremmo constatare che non ci sono i dischetti originali di Windows. Questo perchè nell'hd è presente una partizione nascosta che contiene un'installazione completa del sistema operativo. L'installazione può essere attivata in qualsiasi momento premendo il tasto F11 o F4 (dipende dalle marca dei pc), in questo modo Windows verrà ripristinato alle condizioni iniziali. Tuttavia un bel giorno può succedere che, per un virus o per altre cause, Windows non riesce ad avviarsi e allora sono guai seri. Se non si ha una copia di backup del sistema, sarà necessario portare il pc in assistenza o affidarlo all'amico smanettone che vi resusciterà gratis il vostro computer.
Se volete evitare sciagure, vi consiglio di pensarci prima. Perderete 5 minuti, ma riporterete a nuovo il computer senza bisogno di aiuti esterni.
Windows 7
ci viene incontro, perchè implementa un'utilità grazie alla quale è possibile ripristinare un sistema operativo irrimediabilmente danneggiato, ovvero un' immagine di sistema precedentemente realizzata, tramite la creazione di un disco di ripristino.
Nel seguito è descritta la procedura per ottenere un CD di ripristino.
Cominciamo a digitare la stringa "disco di ripristino" da Start >> Cerca programmi e file. Grazie al completamento automatico vedremo comparire in alto l'applicazione Crea un disco di ripristino del sistema.


Clicchiamoci sopra una volta, si aprirà la finestra che vedete sotto, inseriamo un CD-Rom nel lettore e clicchiamo sul pulsante Crea disco.


Windows riconoscerà il supporto ottico e inizierà il processo di masterizzazione che durerà circa 5 minuti. A masterizzazione avvenuta estraete il CD-Rom e custoditelo in un luogo sicuro.


In un prossimo post sarà illustrata la procedura per ripristinare Windows 7 ovvero un'immagine di sistema, grazie al disco di ripristino.

giovedì 15 settembre 2011

Windows 8

Le più interessanti caratteristiche della quasi imminente (gennaio 2012?) release di casa Microsoft in un video di Punto-Informatico.



Windows 8 sembra adattarsi bene all'epoca del touch ma manterrà salde le radici con input (mouse e tastiera) che possono contare su una diffusione e una familiarità vastissima tra gli utenti.
Maggiori info su Punto-Informatico.

domenica 11 settembre 2011

Creare un effetto arcobaleno sulle parole lincabili

Provate ad avvicinare il mouse al titolo di questo post o a qualsiasi parola lincabile e soffermativi due-tre secondi. Le parole calde assumeranno vari colori, quelli dell’arcobaleno. Se volete mettere questo effetto arcobaleno sul vostro blog, fate copia e incolla del codice sottostante in un modulo HTML/JavaScript.

Meglio non dare alcun titolo al modulo.
Lo script non l’ho realizzato io, l’ho trovato su questo blog.

giovedì 8 settembre 2011

Imparare giocando

Tra pochi giorni comincia la scuola. Certo che sarà dura per i bambini riprendere i ritmi, alzarsi presto la mattina e rimanere per nove mesi inchiodati ai banchi con quaderni, libri, astucci e quant'altro. Se poi i maestri sono noiosi, tutto diventa più frustrante. E' tempo che anche la didattica subisca uno scossone e si adegui ai tempi che corrono. I nostri alunni sono nativi digitali e di questo anche le Istituzioni scolastiche sono consapevoli. Le lavagne multimediali (LIM) hanno fatto il loro ingresso nelle aule, la rete è ricca di opportunità, la rete facilita l'apprendimento e la creatività perchè è interattiva. Il buon insegnante è quello che sa rendere interessanti le sue lezioni e sa attirare l'attenzione dei suoi alunni. la lezione frontale, almeno a livello di scuola primaria e secondaria di primo primo grado, deve essere accompagnata da altre metodologie.



Per esempio ogni tanto si potrebbe insegnare giocando, in questo modo gli alunni imparebbero divertendosi.
Ho trovato baby-flash, un sito per bambini e per tutti coloro che insegnano ai bambini. Come scritto sulla pagina di benvenuto, baby-flash è un sito dedicato ai bambini e ad insegnanti di sostegno, dove si possono trovare esercizi didattici interattivi di italiano, matematica, geometria, geografia, esercizi per allenare la memoria, per imparare l'orologio, giochi, ed esercizi di varie discipline.


Il sito è ben realizzato, la grafica è accattivante, la ricerca degli argomenti è facilitata da schede colorate ben visibili al centro della pagina. Nel sito troverete un po' di tutto, dagli esercizi ai giochi, alle storie e fiabe, ai disegni da colorare.



Non manca una sezione dedicata a numerosi video didattici per bambini, tutti rigorosamente selezionati. Insomma baby-flash è un'ulteriore prova che si può apprendere divertendosi e giocando. Consigliato soprattutto ai docenti della scuola primaria di primo grado e agli insegnanti sostegno.

Vai a baby-flash.

domenica 4 settembre 2011

The evolution of the Web

Il 1 Settembre 2008 nasceva Google Chrome. In occasione del suo terzo compleanno avvenuto 3 giorni fa, Google ha creato un’interessante app che ripercorre la storia dei principali browser e delle principali novità che hanno cambiato il modo di programmare per il web, a partire dall’HTML 2.0, Javascript e Ajax, fino ad arrivare all’HTML5.



Fonte: Chromeus.eu

venerdì 2 settembre 2011

Come inserire testo scorrevole in un post

Piccolo trucco per inserire un testo scorrevole in un post.
Scrivete sull'editor la frase da far scorrere, formattatela a vostro piacimento (tipo di carattere, grande, piccolo, colore, ecc... ).



Computer e dintorni


WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...