giovedì 27 settembre 2012

Ripristino all'avvio

I problemi legati ai malfunzionamenti di Windows sono molteplici e non sempre causati dalla presenza di virus nel pc. Alcuni si possono risolvere grazie al Ripristino Configurazione di sistema, utile applicazione di Windows introdotta con la versione XP. Il problema diventa serio quando il sistema non si avvia e quindi è impossibile utilizzare il Ripristino. In questi casi potremmo essere costretti a formattare l'HD e a reinstallare il sistema operativo. Windows 7, tuttavia, ci viene incontro nel caso il sistema non riesca a partire, perchè ci consente di utilizzare il Ripristino all'avvio del sistema operativo. L'importante è avere a disposizione il disco originale d'installazione o un disco di ripristino precedentemente creato. La procedura è la seguente e vale solo per Windows 7. Impostate il lettore CD-DVD come primo all'avvio, introducete il disco di Windows 7 o quello di ripristino. Seguite la procedura iniziale a video, in pochi istanti verrà individuato il sistema operativo e apparirà la seguente figura. Cliccate la prima voce Ripristino all'avvio.

Il sistema cercherà un punto di ripristino per permettere a Windows 7 di avviarsi. Come detto all'inizio del post, i problemi del mancato avvio si possono risolvere se non sono legati alla presenza di virus, ma solo a file di sistema danneggiati o mancanti. Il suggerimento comunque è sempre lo stesso: fate spesso il backup dei vostri dati per non rischiare di perderli.

sabato 22 settembre 2012

Aggiornamento cumulativo per la protezione per Internet Explorer

Da poche ore è stato rilasciato l'aggiornamento KB2744842 che corregge la falla di IE, di cui ho parlato nel precedente articolo . Chi ha impostato il sistema sugli aggiornamenti automatici, da oggi lo troverà sul proprio pc pronto per essere installato. 

 
Gli altri lo possono scaricare dal sito ufficiale Microsoft,  dopo aver scelto la versione del proprio Internet Explorer. Ad installazione avvenuta potrebbe essere necessario riavviare il computer.

mercoledì 19 settembre 2012

Nuovo "bug" su Internet Explorer. Rischio hacker per milioni di pc

La faccenda è probabilmente seria, se la stessa Microsoft consiglia momentaneamente di installare e usare browser alternativi per navigare in internet. La falla scoperta in Internet Explorer è di quelle potenzialmente pericolose e riguarda milioni di utenti che rischiano di vedersi hackerare il proprio sistema operativo e di perderne completamente il controllo. L'annuncio del nuovo "bug" è arrivato nella tarda serata di ieri sul sito di Microsoft, insieme alla nuova patch da scaricare per evitare rischi, in attesa di una nuova e più sicura versione del programma di navigazione.  



Quasi tutte le versioni di Internet Explorer sono vulnerabili, l'unica che si salva è la versione IE10 che però funziona solo su Windows 8. Il baco rimane comunque un grosso problema di sicurezza, se si pensa che tutte le versioni di IE coprono quasi il 55% dei browser usati per navigare in tutto il mondo, secondo una stima che risale all'estate scorsa.
Fino a quando non sarà possibile installare la patch, Microsoft consiglia di incrementare la sicurezza del proprio browser con EMET 3.0 (Exploit Mitigation Experience Toolkit) e modificandone le impostazioni in modo da bloccare l'esecuzione degli script.

domenica 16 settembre 2012

Acqua

Un breve ma intenso documentario girato lo scorso anno in agosto nella Norvegia occidentale. Mr. TSO, fotografo e regista della  natura,  ha passato molti giorni per realizzare il video, volendo riprendere anche le parti più  recondite di questo paesaggio. Come ruscelli nascosti o piccolissime cascate, al di fuori dai sentieri battuti.

 

Le riprese sono straordinarie, il video ci fa percepire una grande sensazione di pace e di libertà. La scelta dell'audio non è casuale, si tratta della "MoonLight Sonata" di Beethoven.

giovedì 13 settembre 2012

Uno splendido acquario animato come sfondo dello SmartPhone

Aquarium LiveWallpaper Free è un' applicazione per Android che consente di impostare come sfondo animato del vostro smartphone uno splendido acquario. Il tema è personalizzabile, infatti è possibile impostare fino a cinque acquari diversi. 


Inoltre potete variare il numero di pesci che nuotano. Le immagini sono realistiche e molto belle. Aquarium Live Wallpaper è gratuito e si scarica da Google Play.

domenica 9 settembre 2012

Cellulari "sdoganati" entrano nelle classi

Prime timide concessioni sull'uso di SmartPhone e Tablet in classe. "L'uso di cellulari e smartphone è in genere consentito per fini strettamente personali, ad esempio per registrare le lezioni, e sempre nel rispetto delle persone. Spetta comunque agli istituti scolastici decidere nella loro autonomia come regolamentare o se vietare del tutto l'uso dei cellulari. Non si possono diffondere immagini, video o foto sul web se non con il consenso delle persone riprese. E' bene ricordare che la diffusione di filmati e foto che ledono la riservatezza e la dignità delle persone può far incorrere lo studente in sanzioni disciplinari e pecuniarie o perfino in veri e propri reati." 

Questo è quanto si legge al punto 2 della nuova Normativa del Garante per la protezione dei dati personali in data 6 settembre 2012. Inoltre ci sarà l'obbligo del consenso per video e foto sui social network. Gli scrutini e i voti saranno pubblici. Sì alle foto di recite e gite scolastiche.  Questo e gli altri punti della Normativa nel decalogo del Garante che potete consultare in questa pagina.

mercoledì 5 settembre 2012

WINDOWS 8 Release Preview: le due interfacce

Chi vuol provarlo, può scaricare l'iso dal sito ufficiale Microsoft. Attenti al vostro SO, dovete scegliete fra 32 e 64 bit. L'iso va masterizzata in un DVD. E' indispensabile avere o creare una partizione dedicata. Ricordadevi il Codice seriale, anzi lo metto qui, tanto vale per tutti. Il file pesa 3,3 GB.

Product Key: TK8TP-9JN6P-7X7WW-RFFTV-B7QPF


Chiedo scusa, l'audio non è ottimale, eventualmente usate le cuffie.

domenica 2 settembre 2012

Generare codici QR on line

Cosa siano i codici QR e di come sia possibile decodificarli ho parlato in questo post. Il sito che recensisco oggi si chiama Qurify e consente di creare i codici. Perchè uno dovrebbe creare un codice QR? Generare  un codice QR significa rendere qualsiasi cosa più interattiva. I codici QR si possono mettere sul nostro  biglietto da visita, su un volantino per una festa o nel manifesto che usiamo per promuovere i nostri prodotti e servizi. Oppure usarli per aiutarci a catalogare i nostri libri e CD e molto altro. Semplicemente possiamo "qurificare" qualsiasi testo o indirizzo web, mettere il codice QR da qualche parte e rendere qualsiasi cosa più interattiva!

L'uso del servizio è molto semplice. Incollate il contenuto nel form apposito e poi premete su Qurifica!. Il codice sarà generato in un attimo. Qurify è gratuito e non richiede registrazione.

21 giugno: inizio dell'estate astronomica

Oggi 21 giugno inizia l'estate astronomica nell'emisfero settentrionale. E' il giorno del solstizio estivo . Il sole alle 12.00...