martedì 30 luglio 2013

Come pulire la lente del lettore CD/DVD

A volte può succedere di accorgersi che il lettore CD/DVD del nostro computer portatile non riesca a leggere il contenuti dei dischi, oppure che non li riconosca affatto. A me è capitato alcuni giorni fa, dovevo reinstallare una versione di Office 2007. Con mia sorpresa notai che il disco appariva vuoto e addirittura sul desktop appariva la finestra di invito a procedere a una nuova masterizzazione. Provai col altri dischi, alcuni si avviano altri no. Per togliermi il dubbio che il problema non fosse nei dischi feci la controprova su un altro pc, ma qui tutto funzionava alla perfezione. Se anche voi vi siete trovati nelle mie stesse condizioni, non fatevi prendere dal panico e soprattutto non precipitatevi dal tecnico. Potreste anche sentirvi dire che il lettore è rovinato e quindi dovete comperarne uno nuovo. Può darsi che risolviate il problema con un'operazione  facile facile che probabilmente non avete mai fatto. Quello che vi serve è un bastoncino cotton fioc, alcool denaturato e non più di un minuto di tempo.
 

Dovete semplicemente dare una pulitina al lettore con una procedura molto semplice, la polvere infatti riesce a introfularsi anche all'interno dell'unità ottica. In modo particolare dovete pulire la lente del laser, è molto piccola, è quella indicata in figura dal cerchietto giallo. E' esattamente quello che ho fatto.  Preso il cotton fioc imbevuto appena appena di alcool denaturato, ho pulito delicatamente la lente passandovi sopra due - tre volte. Bisogna avere la mano molto leggera,  perchè il supporto della lente è mobile. Adesso il lettore è ritornato a funzionare come prima.

venerdì 26 luglio 2013

Controllare il computer da remoto tramite smartphone

Del controllo remoto tra pc ho parlato esaurientemente in questo post e in questo. Nell'era dei telefonini intelligenti non poteva mancare un'App che consentisse di ottenere altrettanto attraverso uno smartphone. Splashtop 2 - Remote Desktop è un'applicazione gratuita per cellulari Android che permette di controllare il nostro pc direttamente dal display dello smartphone da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento!


La figura di destra che appare dopo il lancio dell'app, dà indicazioni su come muoversi sul desktop del pc attraverso il display dello smartphone.
Sul computer va installato Splashtop_Streamer, un piccolo eseguibile che permette di comunicare con lo smartphone

Splashtop 2 - Remote Desktop è gratutito per dispositivi Android e si scarica da Google play, mentre per iOS costa 5,99 $. Splashtop_Streamer è gratuito, compatibile per le piattaforme PC, Mac o Linux (beta) e  si scarica dal sito ufficiale.

domenica 21 luglio 2013

Perchè il terremoto nelle Marche

La forte scossa di terremoto che ha ha colpito  alcuni comuni delle Marche la notte scorsa - magnitudo 4.9 - ha fatto seguito a uno sciame sismico che ha interessato la costa locale negli ultimi due mesi. L'ultima scossa di rilievo era stata registrata il 17 luglio scorso con magnitudo 3.2. La scossa principale delle 03:32 è stata seguita da una decina di scosse minori di assestamento. Alle 05:07  c'è stata una replica di magnitudo 4. (fonte: Ansa). La regione Marche è considerata dai sismologi moderatamente sismica, come si evince dalla cartina seguente redatta dall'INGV, che mostra la distribuzione dei forti terremoti che sono avvenuti in Italia dall’anno 1000 al 2006 e che sono stati dedotti dall’analisi dell’immensa documentazione storica del nostro paese.
Come si evince dalla cartina, nelle marche si sono verificati in passato terremoti con magnitudo compresa tra 6.0 e 6.5, anche se la costa sembra essere stata esente da fenomeni sismici di una certa importanza. L'apparente anomalia di questo terremoto sta nella localizzazione del suo ipocentro che i sismologi collocano  nell'Adriatico centro-settentrionale, a pochi chilometri dalla costa marchigiana, tra la Provincia di Ancona e di Macerata.
Tuttavia anche il sisma che ha colpito le Marche la notte scorse va inquadrato in una situazione geodinamica generale più complessa, che vede quasi tutta l'Italia a forte rischio di terremoti potenzialmente disastrosi.
L’Italia è uno dei Paesi del Mediterraneo a maggiore rischio sismico , per la sua particolare posizione geografica, situata nella zona di convergenza tra la zolla africana e quella euroasiatica. La sismicità più elevata si concentra nella parte centro-meridionale della Penisola, lungo la dorsale appenninica, in Calabria e Sicilia e in alcune aree settentrionali, come il Friuli, parte del Veneto e la Liguria occidentale. Solo la Sardegna non risente particolarmente di eventi sismici.

venerdì 19 luglio 2013

I migliori wallpapers del web

Se non i migliori, sono tra i più belli che ho trovato finora. Sono presenti a migliaia su GoodFon.com , sito dedicato ai wallpaper. Gli sfondi sono presentati in varie categorie, che vanno dai paesaggi a sfondi astratti, dalla natura allo sport, alle persone e molto altro.



La scelta è vastissima perchè ci sono migliaia di immagini per ciascuna categoria. Tutte le parole chiave per la ricerca le trovate nella parte alta dell'interfaccia e vi assicuro che non manca proprio niente. Le immagini,  in alta definizione,  vengono presentate in anteprima, per ingrandirle basta un clic. Tutte le immagini sono presenti in diverse risoluzioni, basta scegliere dal menù Select resolution presente sotto ognuna. 



Se non conoscete la risoluzione del vostro desktop, lo potete leggere accanto alla scritta Your resolution. E' possibile ottenere il codice HTML per inserire le foto in una pagina web o fare ricerche in base ai tag. . Per gli appassionati di sfondi per desktop GoodFon.com è senz'altro da mettere tra i preferiti.

lunedì 15 luglio 2013

Aggiornare velocemente i driver con Driver Booster

I driver sono dei piccoli programmi che fanno funzionare l'hardware del computer. I driver devono essere periodicamente aggiornati, pena il malfunzionamento del computer o addiritttura il suo blocco. La ricerca dei driver obsoleti si può fare anche manualmente, ma si impiega molto tempo. Per questo problema ci viene in aiuto Driver Booster , un programmino che analizza e individua i driver non aggiornati, per poi scaricare e installare quelli più aggiornati e adatti alla configurazione del computer.
L'uso di  Driver Booster è molto semplice. Dopo averlo lanciato, premete sul pulsante Scan.


Driver Booster in poco tempo troverà i driver da aggiornare. Un clic su Update all consentirà al programma di scaricare e installare i driver trovati.


Driver Booster è gratuito, compatibile con tutti i sistemi Windows e si scarica dal sito ufficiale.

martedì 9 luglio 2013

Introduzione all'uso delle LIM in classe

Interessante presentazione sull'uso delle LIM in classe. Il post è rivolto agli operatori della scuola.

mercoledì 3 luglio 2013

Should I Remove It ci dice quali programmi ci servono veramente

Non è raro aprire il Pannello di controllo e accorgersi della presenza di programmi che non ricordiamo di aver installato e/o che non abbiamo mai usato. In gran parte si tratta di applicazioni gratuite che spesso sono presenti assieme ad altre gratuite che noi abbiamo  distrattamente installato senza aver letto bene le istruzioni. L'istinto è quello di rimuovere le applicazioni che non conosciamo, ma subito ci assale il dubbio che  potrebbero essere utili o adirittura indispensabili. Per dissipare ogni dubbio esiste una soluzione intelligente,  Should I Remove It , un programma per tutti i sistemi Windows che fornisce informazioni dettagliate su ciascuna delle nostre applicazioni installate. Should I Remove It analizza i programmi nel nostro computer e li presenta in ordine crescente di importanza dall'alto in basso, assegnando anche  punteggi di disinstallabilità

È infatti possibile visualizzare la percentuale di rimozione che si basa sul numero di utenti che hanno scelto l'opzione di rimozione. Più alto è il numero, più persone hanno scelto di non tenere sul proprio computer quella applicazione. Premendo sulle stelle si rendono visibili due pulsanti. Il primo ci dà informazioni dettagliate sul programma, col secondo possiamo procedere alla sua rimozione. Should I Remove It è il programma perfetto per liberarci delle tante applicazioni inutili che si accumulano col tempo nel PC. Should I Remove It è gratuito e compatibile con tutte le versioni di Windows.

Download
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...