lunedì 27 gennaio 2014

Come telefonare gratis con VIBER

Viber è un'app gratuita per smartphone e pc, che consente di di parlare gratis con amici e conoscenti residenti in Italia o all'estero, purchè anch'essi siano utenti Viber. La gratuità della telefonata è possibile perchè Viber sfrutta la connessione a Internet (WiFi o 3G/4G). Dopo aver scaricato e installato Viber, è necessario dare il consenso affinchè l'applicazione abbia accesso alla rubrica per riconoscere gli altri utenti Viber. Quindi si dovrà digitare il proprio numero di telefono nell'apposito campo, in questo modo si riceverà in brevissimo tempo un SMS col codice di verifica. A questo punto si può incominciare ad usare Viber
Oltre che chiamare, con Viber è possibile condividere foto, video e messaggi.

Per scaricare Viber dovete accedere alla sua pagina ufficiale e scegliere il SO del vostro dispositivo. I link portano al market desiderato.

 
Viber è presente per Android, iOS, Windows Phone, BlackBerry e altri. L'opzione Viber out consente di chiamare qualsiasi telefono a tariffazione ridotta.

mercoledì 22 gennaio 2014

Occhio al falso video di Schumaker: contiene un pericoloso virus!

E' l'ultima bufala che sta girando sul web e soprattutto sui social network. Ma questa volta è pericolosa, perchè il player che si è invitati a scaricare per vedere la clip installa sul pc un pericoloso virus.  Il malware riceve ordini da un server remoto che si impossessa del vostro computer e cripta tutti i dati dell'HD. 

L'allarme è stato lanciato su twitter dalla casa produttrice di antivirus Karpersky Lab. Si raccomanda quindi di tenersi alla larga dal "video di Schumaker" e in genere di fare un uso consapevole della rete. Gli hacker di adesso non sono i nerd adolescenti  di dieci anni fa, ma pericolose organizzazioni criminali che mirano ad entrare da remoto nei nostri pc per impossessarsi dei dati sensibili contenuti.

venerdì 17 gennaio 2014

sabato 11 gennaio 2014

Come scomporre una gif animata nei singoli fotogrammi che la compongono

Se abbiamo la necessità di smontare velocemente una gif animata nei singoli fotogrammi che la compongono senza installare alcun software nel nostro computer, possiamo uasare  Gif-Explode,  un servizio on line adatto allo scopo, molto veloce e molto facile da usare. 

La gif da scomporre può essere scelta dal web, inserendo il suo URL e cliccando sul pulsante Fetch, o caricata dal computer e dai nostri profili sui social network ( DropBox, Facebook, GDrive, Flickr ... ) mediante il pulsante Pick file.

Il servizio procederà alla scomposizione della gif animata nelle singole immagini che possono essere salvate sul nostro computer.
Gif-Explode è un servizio completamente gratuito e non necessita di registrazione.
Vedi anche: GifMaker , BlogGif, Picasion.

sabato 4 gennaio 2014

Come localizzare e ritrovare il dispositivo Android smarrito o rubato

Quasi tutti ormai possediamo uno smartphone, in esso sono custoditi tutti i nostri dati, i documenti, le foto, le immagini, i messaggi, l'elenco dei nostri contatti. Insomma il dispositivo contiene parte della nostra vita e per questo risulterebbe traumatico perderlo o subirne il furto ( consideriamo anche il suo costo ). Se possedete uno smartphone Android, sappiate che Google mette a disposizione un servizio che, in caso di furto o smarrimento, consente di localizzarlo con precisione. In questa malaugurata ipotesi dovete innanzitutto configurare il vostro dispositivo come segue. Tappate sull'icona Impostazioni Google e poi su su Gestione dispositivi Android. A questo punto si aprirà una finestra simile a quella che vedete sotto.

Premete sul tasto Attiva, in questo modo attiverete l'Amministratore del dispositivo e  renderete rintracciabile lo smartphone. Adesso accedete con qualsiasi browser all'indirizzo
http://www.google.com/android/devicemanager col vostro account gmail e aspettate qualche istante. Si aprirà la mappa dove si potrà vedere il punto esatto in cui si trova il cellulare Android.

 
Premendo su Configura blocca e resetta avrete accesso a tutte le funzionalità, potendo bloccarlo, reimpostare la password d'accesso o cancellare tutti i dati.

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...