domenica 24 maggio 2015

Come spegnere il computer senza installare gli aggiornamenti

A seconda di come è stata configurata la funzionalità Windows Update in Windows 7, il sistema può proporre l'installazione degli aggiornamenti allo spegnimento del computer, non appena si sta per cliccare sul pulsante Arresta il sistema. Talvolta, tuttavia, o perchè abbiamo fretta o per altri motivi, non siamo interessati a installare sul momento gli aggiornamenti e siamo propensi a rimandare l'operazione. In questo caso si può procedere nel seguente modo. Premete Ctrl + Alt + Canc per accedere al Task Manager, poi andate sul pulsante relativo alle opzioni di arresto del sistema (tasto in fondo a destra). 

Dal menù a discesa scegliete la voce Arresta sistema, in questo modo il computer verrà spento senza installare gli aggiornamenti

lunedì 18 maggio 2015

Come scoprire le canzoni senza Shazam

Tutti i possessori di uno smartphone conoscono l'app Shazam, che consente di riconoscere il titolo della canzone e il suo autore solamente avvicinando il microfono alla fonte sonora. Tuttavia, con le ultime versioni di Android, Shazam non è più necessario in quanto, con la ricerca vocale implementata negli smartphone di ultima generazione, si possono fare le stesse ricerche e ottenere gli stessi risultati di Shazam. 

Infatti basta lanciare l'applicazione Ricerca vocale, avvicinarla alla fonte di provenienza della canzone e tappare la piccola icona a forma di nota musicale. In pochi secondi ci verranno restituiti il titolo della canzone e il suo autore, senza bisogno di altre applicazioni.

martedì 12 maggio 2015

Come riprodurre un video di Youtube in loop automatico

Youtube dispone di molte funzionalità per la visione dei filmati, ma non offre la possibilità di riprodurli in loop automaticamente. Questo approccio potrebbe tornare utile in diverse situazioni, per esempio, quando durante un evento vogliamo lasciare un video come sottofondo. Niente paura, perchè ci viene in soccorso TubeReplay, un servizio gratuito che sfrutta i contenuti di Youtube con un'interfaccia personalizzata in grado di eseguire in replay i video scelto. 


L'uso del sito è molto semplice, infatti basta incollare l'indirizzo Url nello spazio apposito e premere successivamente su Replay. Il video verrà riprodotto in loop quante volte lo desiderate.
TubeReplay

venerdì 8 maggio 2015

Poster su misura

TypesLab è' un servizio dove si possono creare immagini di sicuro impatto visivo usando scritte a piacere. L'uso è molto semplice. Basta scrivere il testo nel riquadro a sinistra. L'anteprima verrà riprodotta contemporaneamente a destra. Si possono impostare i font desiderati tra quelli a disposizione, lo sfondo dell'immagine, la grandezza dei caratteri. 


Alla fine basta premere sul pulsante Carica su Imgur per ottenere il link da cui scaricare l'immagine. TypesLab è gratuito e non richiede alcun tipo di registrazione.

Via | Punto informatico

venerdì 1 maggio 2015

Noi e lo Smartphone

Un video sul rischio che corriamo di diventare sempre più dipendenti dal nostro Smartphone.


Le previsione non sono ottimistiche.

domenica 26 aprile 2015

Perchè il terremoto in Nepal

Il terremoto che ieri ha colpito il Nepal provocando la morte di migliaia di persone va inquadrato nei vasti movimenti geodinamici che interessano gran parte del continente asiatico. La causa del sommovimento va ricercata nello scontro della zolla indiana contro quella euroasiatica. 

Dopo la scissione del Gondwana avvenuto a seguito della deriva dei continenti, la zolla indiana, circa 100 milioni di anni fa cominciò il suo spostamento verso nord. Lo scontro con la zolla euroasiatica cominciò circa 40 milioni di anni fa, i fondali marini situati tra le due placche furono sollevati formando la catena dell'Himalaya
Più in generale La spinta delle zolle accumula quantità notevoli di energia elastica lungo i margini delle zolle stesse.  La crosta terrestre è rigida e non può assorbire plasticamente gli sforzi localizzati lungo i margini delle zolle. O meglio, esiste una componente elastica che permette alle rocce di deformarsi e piegarsi, ma fino a un certo punto. Superato il limite di rottura, esse si spezzano, allo stesso modo con cui si spezza un ramo se tentiamo di piegarlo oltre un certo limite. La rottura avviene di solito lungo fratture preesistenti, chiamate faglie, e provoca il rilascio dell’energia elastica accumulata anche per molti secoli. Si genera in questo modo il terremoto, col suo susseguirsi di onde sismiche, che si irradiano in tutte le direzioni, raggiungendo anche la superficie terrestre. Il punto sotterraneo da cui si originano le onde sismiche si chiama ipocentro, mentre l’epicentro è il punto sulla superficie situato sulla verticale dell’ipocentro. Tutta la zona che va dall'Iran alla Cina è situata lungo il margine tra la zolla Indiana e quella Asiatica ed è proprio qui che si accumulano le tensioni dovute alla spinta della zona indiana. Il continente asiatico è stato sottoposto negli ultimi decenni a frequenti sismi disastrosi che hanno colpito anche più volte la Cina, l'Afganistan e l'India, causando la morte di decine di migliaia di persona. Il terremoto del Nepal ha avuto una magnitudo di 7,9 gradi sulla scala Richter, cinquanta volte più potente di quello che ha colpito il Friuli nel 1976.

venerdì 24 aprile 2015

Che colore è quello?

Succede spesso di capitare in qualche sito e di incuriosirsi o rimanere ammirati per i colori usati per la costruzione delle pagine che lo compongono. Particolarmente interessati saranno i web master ma anche chi ha qualche progetto in cantiere e vuole conoscere i colori utilizzati. WebColourData è un servizio gratuito on line nel quale basta inserire nella barra di ricerca l'indirizzo del sito che vi interessa per conoscere i codici esadecimali di tutti i colori utilizzati per la realizzazione del sito stesso.

Il servizio offre altresì un grafico con la distribuzione dei colori della pagina che state visitando e informazioni sui colori utilizzati in portali simili a quello cercato.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...