venerdì 21 luglio 2017

Perchè il terremoto in Grecia

Il violento terremoto che ha colpito la Grecia la scorsa notte (Magnitudo 6.7), arriva dopo una lunga sequenza di sismi che ha interessato l’area in queste ultime settimane, quasi tutti di una certa intensità (Magnitudo 4-5). 
Da un punto di vista geologico la Grecia, come molti altri Paesi del vicino Oriente e del Mediterraneo, Italia compresa, si trova in un contesto geologico governato dalla grande collisione in atto fra la zolla Euroasiatica e quella Africana. I terremoti italiani e quelli degli stati che si affacciano sul Mar Mediterraneo – soprattutto Grecia, penisola balcanica e Turchia – hanno la loro origine dallo scontro titanico di queste due zolle.


Se cliccate sull’immagine, verrete indirizzati ad un interessante video in cui il prof. Luigi Bignami spiega in modo semplice ed efficace le cause che hanno portato al sisma della scorsa notte nella penisola Ellenica.
Per maggiori approfondimenti:
link 1
link 2

venerdì 14 luglio 2017

Formattare testo con gli ultimi aggiornamenti di WhatsApp (Android)

Con gli ultimi aggiornamenti di WhatsApp (v2.17.243) è possibile formattare il testo  dei messaggi in grassetto, corsivo e barrato. 
La procedura è molto semplice. Per prima cosa aggiornate l'app, poi apritela e scrivete un messaggio.


Selezionate la parola o la frase da formattare e guardate il video. In altri dispositivi Android il menù potrebbe comparire in alto.

giovedì 13 luglio 2017

Come ritrovare lo smartphone smarrito

Penso che a tutti sia capitato di smarrire lo smartphone in casa o in altro posto e di non riuscire a trovarlo. In questi casi si prova a farlo squillare componendo il numero da un altro telefono, ma se abbiamo impostato la suoneria in silenzioso, non sarà possibile ritrovarlo. 
Per fortuna esiste un servizio web col quale possiamo far squillare il telefono smarrito anche se è stata disabilitata la suoneria. 
Andate su questo sito e loggatevi con l’account Gmail impostato sul vostro cellulare Android.


La mappa vi mostrerà la posizione del vostro cellulare, ma vi offrirà la possibilità di farlo squillare anche se la suoneria è stata disabilitata. Per far questo cliccate su RIPRODUCI AUDIO , il telefono comincerà a squillare per cinque minuti, dandovi la possibilità di recuperarlo.

mercoledì 5 luglio 2017

I danni del fumo sul sito Tobacco Body

Tobacco Body è un sito che ci mostra dettagliatamente e impietosamente quali possono essere gli effetti provocati dal fumo sul corpo maschile e femminile. Il sito è stato creato dalla Cancer Society of Finland (Società Findandese di Lotta Contro il Cancro) e ci mostra in dettaglio tutti i danni derivati da chi fuma tabacco, sul corpo sia maschile che femminile.


Le illustrazioni del corpo umano sono divise in due parti: la prima ci mostra l’aspetto del corpo umano di un fumatore e l’altra di un non fumatore. Le immagini possono essere zoomate per apprezzare meglio i dettagli. Sulla parte sinistra della home page si può inoltre consultare una serie di voci che ci informano sui danni del fumo ai vari organi del corpo. 
Tobacco Body è senza dubbio un ottimo strumento che aiuterà a riflettere i fumatori e forse li aiuterà a smettere di fumare.

mercoledì 21 giugno 2017

21 giugno: inizio dell'estate astronomica

Oggi 21 giugno inizia l'estate astronomica nell'emisfero settentrionale. E' il giorno del solstizio estivo. Il sole alle 12.00 di oggi si troverà allo zenit in tutte le zone situate a 23° 27' di latitudine nord, cioè al Tropico del Cancro. Questo significa che, sempre alle 12.00 di oggi al Tropico del Cancro, un paletto conficcato in terra non proietterà alcuna ombra. 
Oggi è il giorno più lungo dell'anno e la notte più breve nel nostro emisfero. Da domani la durata del giorno comincerà a diminuire di circa un minuto al giorno e quella della notte ad aumentare dello stesso valore. Questo non significa che d'ora in poi farà meno caldo. Anzi, siccome la terra si comporta come un accumulatore, il periodo più caldo di solito si registra dalla seconda metà di giugno alle prime settimane di agosto. 
Il 3 luglio la terra si troverà all'afelio, cioè nel punto più lontano dal sole. Il caldo non dipende quindi dalla maggiore o minore vicinanza al sole, ma dall'inclinazione con cui i suoi raggi arrivano sulla Terra.

Solstizio estivo (a sinistra) e invernale (a destra) nell'emisfero settentrionale

Da oggi, inoltre, nelle zone situate oltre 66° 33' di latitudine nord, cominceranno sei mesi di illuminazione. Il sole non tramonterà, ma la sua altezza sull'orizzonte sarà alta al massimo 23° 27'. 
Il 23 settembre il dì e la notte avranno la stessa durata in tutti i punti della terra. Sarà il giorno dell'equinozio d'autunno e le stesse condizioni si ripeteranno il prossimo 21 marzo 2018
Il 21 dicembre prossimo la situazione sarà esattamente l'opposta di quella odierna, comincerà l'inverno nel nostro emisfero e l'estate in quello meridionale.

martedì 13 giugno 2017

Come scaricare video da Facebook sullo smartphone senza software

Su Facebook vengono visualizzati ogni giorno 8 miliardi di video (dato riferito al novembre 2015) e tra questi è molto probabile trovare qualche filmato che più di altri ci piace e che vorremmo scaricare per guardarlo off-line
Il numero degli utenti di Facebook sono oltre 1,5 miliardi e la maggior parte accede al social più famoso attraverso gli smartphone e l’apposita app. Purtroppo non è possibile scaricare video da Facebook usando l’applicazione dei cellulari e allora si deve ricorrere a un altro modo che andrò a descrivere. 
Aprite sul vostro smartphone l'app di Facebook e andate sulla pagina del video che v'interessa, quindi tappate la freccetta in alto a destra del post (freccia rossa). 

  

Nel menù che si aprirà scegliete la voce Copia link. Adesso aprite il browser e incollate l’indirizzo del video. Quando questo vi comparirà, premete e tenete premuto un dito sopra di esso finchè vi comparirà la voce Salva video


Tappate sulla scritta e il video verrà scaricato sul vostro dispositivo. La procedura è valida per dispositivi Android.

martedì 6 giugno 2017

1000 formule di matematica e fisica con iFormulario

iFormulario è un’applicazione che dà accesso a un database di circa 1000 formule di matematica e fisica, in particolare le formule di matematica si riferiscono alla geometria, algebra, trigonometria, analisi; quelle di fisica comprendono formule relative alle branche applicate che vanno dalla Dinamica al Magnetismo, dalla Meccanica dei fluidi all’Acustica e altro. 


L’interfaccia semplice e intuitiva consente di trovare rapidamente la formula, attraverso il menù principale e i relativi sottomenù. 


La versione gratuita è supportata dalla pubblicità e non permette di accedere a tutti i contenuti. Vale la pena di acquistare la versione Pro al prezzo di 1,90 €.


In questo modo potrete accedere ad altre utili funzioni ( convertitore di unità di misura, costruzione di grafici a partire da equazioni di primo grado e superiori, funzioni trigonometriche, logaritmiche molto altro). 

Perchè il terremoto in Grecia

Il violento terremoto che ha colpito la Grecia la scorsa notte ( Magnitudo 6.7), arriva dopo una lunga sequenza di sismi che ha interessat...