venerdì 30 marzo 2012

Catturare lo schermo con un clic

Capita di aver bisogno di catturare schermate del desktop per spedirle via mail o pubblicarle sui forum. Windows XP consente di realizzare screenshot con la combinazioni di tasti ALT + STAMP per la cattura dell’intero desktop o solo STAMP per la sola finestra attiva. La procedura equivale alla funzione Copia, poi bisogna incollare l’immagine su un documento Word o su un foglio di Paint. Qualora l'immagine sia troppo grande, è necessario ridimensionarla con appositi software. Con Windows Vista e Seven lo strumento di cattura agevola molto la procedura per la cattura dello schermo, ma non ridimensiona l’immagine.
Oggi vi presento Bilderman, un piccolo programma (580 KB) portabile e semplice da utilizzare che non solo cattura quello che volete, ma consente anche il ridimensionamento automatico in base alle impostazioni date.
Il programma comprende solo un archivio compresso che si scarica da questo link. Dopo averlo scaricato, estraete l’eseguibile e lanciatelo con un doppio clic. Si avvia così il software nel systray. Fate un doppio clic sull' icona accanto all'orologio per avviare la finestra di configurazione.


Qui è possibile impostare la cartella dove tutti gli screenshot verranno salvati in automatico. Le immagini avranno estensione PNG. Nella sezione Shortcuts è possibile specificare la combinazione di tasti per catturare la sola finestra attiva, l'intero schermo oppure l'intera finestra visualizzata. Mettendo la spunta sull'opzione Resize potrete impostare i valori di larghezza (Width) e altezza (Height) che l'immagine deve avere al termine della cattura.
Cliccando su Mini Me! ridurrete il programma ad icona. A questo punto, non resta altro che premere la combinazione di tasti prescelta per catturare la schermata di interesse e questa verrà salvata in formato PNG nella cartella impostata e nelle dimensioni desiderate.

Via|Punto Informatico

lunedì 26 marzo 2012

AIUTOOO !!! Le mosche mi invadono il desktop!!!

Niente di più falso! E' solo uno scherzo che potete far vedere agli amici. Mi immagino le loro facce schifate nel vedere lo schermo invaso dagli immondi ditteri.
Se siete dei bontemponi, scaricate FlyOnDesktop, un piccolo programma stand alone gratuito. Niente da installare, solo un piccolo archivio da decomprimere sul desktop e lanciare con doppio clic. Se una mosca è poca, ne potete aggiungere fino a 5 alla volta. Basta cliccare col destro sull'insetto e poi su Add 5 files.Il vostro schermo farà sicuramente ribrezzo, ma l'effetto è assicurato. Per uccidere gli schifosi insetti, dovete fare un doppio clic su ciascuno di essi. Ma non temete, appena vedono avvicinarsi il mouse, le mosche si fermano e si lasciano docilmente accoppare.



Se alle mosche preferite gli scarafaggi o le più eleganti coccinelle, accomodatevi qui.

giovedì 22 marzo 2012

Convertitore di grandezze on line

Conversioni.it è un servizio on line che permette di ottenere le conversioni nelle unita' di misura piu' disparate. Basta selezionare la grandezza dall'elenco conversioni e scrivere il valore nell'apposito form. Le grandezze fisiche consentite sono veramente numerose. Dal calore alla potenza, dalla carica elettrica al momento meccanico. E' presente anche una tabella coi fattori di conversione.


Conversioni.it è un servizio utilissimo, aggiungete che è gratutito, in lingua italiana e che fa tutto attraverso il browser senza chiedervi niente da installare.

domenica 18 marzo 2012

Creare grafici on line

ChartGo è un servizio on line che permette di creare in pochi clic grafici a barre, a settori circolari e lineari. I grafici ottenuti possono essere scaricati sul vostro computer o condivisi. Nel videotutorial è illustrata la procedura per creare due tipi di grafico.


ChartGo risulta un servizio utile soprattutto per chi ha poca dimestichezza coi fogli di calcolo, è gratuito e non richiede alcun tipo di registrazione.

martedì 13 marzo 2012

Tempeste solari e aurore boreali

Dopo la tempesta solare dello scorso 10 marzo, gli esperti avevano previsto la comparsa di numerose aurore boreali alle alte latitudini. Il fenomeno si è puntualmente verificato in tutta la sua bellezza.



Su questa pagina del sito di Focus, la famosa rivista scientifica italiana, potete ammirare una fantastica slide-show di uno dei più affascinanti fenomeni della natura.

sabato 10 marzo 2012

Creare per gioco e con poco

Se cercate un sito dove vengono proposte tanta attività manuali sfiziose, raccolte di favole, vecchie e nuove, lavoretti per passare il tempo in modo divertente coi vostri bimbi, Pescepollo è quello che fa per voi.

Il sito è pieno di lavoretti da poter realizzare con materiale di uso comune, come carta, colla e matite colorate. Il sito è diviso in sezioni selezionabili sul menù di sinistra, su Pescepollo potrete creare e personalizzare biglietti d'invito, colorare simpatici disegni in bianco e nero, stamparli o scaricarli sul vostro computer. La sezione Lavoretti Carta e Colla permette semplici lavori manuali. Alcuni sono da stampare, per altri seguite le istruzioni per costruirli.

Molto simpatica la pecora azzurra, per la cui costruzione gli ingredienti necessari sono un rotolo di carta igienica, alcune palline di carta crespa e del cartoncino sottile. Anche nelle altre sezioni vengono descritte passo passo le istruzioni per costruire oggetti semplici e simpatici, usando solamente materiale di uso comune.

Insomma PescePollo permette di creare tante cose per gioco e ... con poco.

mercoledì 7 marzo 2012

Come salvare automaticamente in doc con Office 2007 - 2010

Come si sa, il formato standard per il salvataggio di documenti Word di Office 2007 -2010 è docx. Così come per Excell il formato è xlsx. E' altresì noto che i nuovi formati non vengono letti da versioni precedenti di Office. Non è raro quindi che un documento di Office 2007 - 2010 venga spedito frettolosamente in formato docx e che il ricevente non riesca ad aprirlo. Quindi chi spedisce un documento Word di Office 2007 - 2010 dovrebbe premurarsi di salvarlo in doc. Questo è possibile scegliendo il formato dal menù a discesa dell'opzione di salvataggio in Salva come.


Tuttavia l'ideale sarebbe di evitare questa procedura per ogni documento, ma di salvare automaticamente in doc. Ecco come si fa. Aprite Word, cliccate sul pulsante di salvataggio in alto a sinistra, quindi premete su Opzioni di Word in fondo alla finestra. Si aprirà la finestra che vedete sotto.


A questo punto selezionate con un clic la voce Salvataggio (a sinistra) e poi scegliete il formato doc dal menù Formato per il salvataggio dei file. Confermate con OK e uscite. D'ora in poi tutti i vostri documenti saranno salvati automaticamente in formato doc e saranno quindi leggibili a tutti. La stessa procedura vale per gli altri applicativi di Office 2007 - 2010.

sabato 3 marzo 2012

Viaggio virtuale sul Machu Picchu

Il Machu Picchu è un sito archeologico inca situato in Perù, nella valle dell'Urubamba, a circa 2.430 m.s.l.m. Il nome, deriva dai termini quechua, machu (vecchio) e pikchu (cima o montagna).
Fa parte dei Patrimoni dell'umanità stilati dall'UNESCO. Nel 2003, più di 400 mila persone hanno visitato le rovine e l'UNESCO ha espresso preoccupazione per i danni ambientali che un tale volume di turisti può arrecare al sito. (Da Wikipedia).



Ora accendete le casse, cliccate su questo link e aspettate che si carichi il video. Poi con la freccetta (o con la penna se avete l'iPad) spostatevi sullo schermo tendo premuto il tasto sinistro del mouse. Potete azionare sulla rotellina per l'effetto zoom. Quello che si aprirà davanti a voi è uno spettacolo eccezionale. Non dimenticate di cliccare anche sui cerchietti lampeggianti.
Buona visione!

Perchè il terremoto in Grecia

Il violento terremoto che ha colpito la Grecia la scorsa notte ( Magnitudo 6.7), arriva dopo una lunga sequenza di sismi che ha interessat...