mercoledì 25 novembre 2015

Come disattivare Accesso rapido in Windows 10

Chi ha installato Windows 10 sul proprio computer, dopo aver effettuato l'accesso al sistema tramite la cartellina Esplora file, si sarà accorto dell'esistenza della voce Accesso rapido. E' un collegamento introdotto con la nuova release di Windows che memorizza i file e le cartelle più utilizzate dall'utente. Questa opzione ha il compito di facilitare la ricerca dei file preferiti, ma ha lo svantaggio di non garantire la privacy, qualora il computer sia condiviso con altre persone. Infatti, in Accesso rapido sono memorizzate le azioni e i movimenti effettuati e in questo modo una persona che condivide lo stesso computer può spiare i movimenti e sapere quali sono i file e le cartelle più usate. 
In questo post vengono suggerite le procedure per cancellare il contenuto di Accesso rapido e per disattivare l'opzione, salvaguardando in questo modo la propria privacy.

Cliccate sulla cartella Esplora File che trovate nella barra inferiore, oppure digitate Esplora File nella finestrella di ricerca. Sulla barra di sinistra della nuova finestra, andate sulla voce Accesso rapido. Cliccateci sopra col tasto destro e dal menù contestuale scegliete Opzioni. 
  1. Dalla scheda Generale, nella sezione Privacy (in basso), togliete il segno di spunta da entrambe le caselline come in figura (per default l'opzione è attivata)
  2. Poi cliccate su Cancella per eliminare la cronologia Esplora file. 
  3. Un clic su Applica e un altro su Ok
Finito! 
D'ora in poi la vostra privacy sarà salvaguardata.

venerdì 20 novembre 2015

Look Up: un video contro la "schiavitù" dei social network

Look Up è un video straordinario, che mette sotto accusa l'uso intensivo dei social media e degli smartphone che ci tengono connessi con tutti in qualsiasi istante e rischia di farci diventare più asociali e più "idioti". L'autore ci invita a spegnere lo smartphone e guardarci in giro, esplorare i dintorni, approfittare di una bella giornata per farci una passeggiata. Il creatore del video è Gary Turk, un filmmaker inglese, ed è narrato in lingua italiana da Emanuel Mian.

Comunque la pensiate su Facebook e dintorni, vi invito a perdere cinque minuti per guardarlo e farne uno spunto di riflessione.

sabato 14 novembre 2015

La Rete sottomarina

Ogni volta che si visita una pagina web o si invia un'e-mail , i dati vengono inviati e ricevuti attraverso un sistema di cavi intricato che si estende in tutto il mondo .


Il video  mostra la storia e la disposizione dell'infrastruttura sottomarina che e' alla base di Internet.

sabato 7 novembre 2015

La montagna

Girato in una settimana nei pressi di El Teide, la montagna più alta della Spagna. El Teide è conosciuta come uno dei migliori posti al mondo per filmare e fotografare il firmamento. Il filmato va visto a tutto schermo, per un’esperienza unica e mozzafiato!


L'obiettivo era quello di catturare la bellissima Via Lattea insieme a uno dei monti più belli che conosco El Teide. Devo dire che questo è stato uno dei viaggi più faticosi che ho fatto ...

venerdì 6 novembre 2015

Scrivere sulle pagine Web con Microsoft Edge

Microsoft Edge, il browser di Windows 10, consente di prendere appunti, scrivere testo, scarabocchiare o evidenziare direttamente nelle pagine Web. Per attivare l'opzione basta cliccare sull'icona caratteristica in alto a destra. 


In questo modo si renderanno visibili a sinistra gli strumenti. C'è la matita colorata, l'evidenziatore, il riquadro per scrivere una nota, la gomma e lo strumento di ritaglio. 

La pagina web così editata può quindi essere salvata e condivisa tramite posta elettronica. Il servizio può tornare utile in diverse occasioni, ma richiede troppe autorizzazioni.

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...