giovedì 29 dicembre 2011

Microsoft Office insegnato ai bambini

KitXKids è un nuovo prodotto Microsoft, nato per agevolare l'apprendimento degli studenti nell'uso di Office e per facilitare il compito degli insegnanti nell'utilizzo di alcune applicazioni per le attività dei ragazzi di tutti i giorni.
KitXKids ha un'interfaccia accattivante e divertente, che ben si adatta alle esigenze degli studenti della scuola primaria e secondaria di I° grado, i pulsanti e i comandi sono essenziali e ben visibili nella barra superiore.

KitXKids si compone di tre add-on, che si installano con un’unica procedura, e semplificano le funzionalità di Office 2007 e 2010, Microsoft Word, Excel e PowerPoint, i quali devono essere già presenti sul PC.


Il programma aggiunge tre nuovi collegamenti sul desktop che servono a lanciare la versione semplificata di Word, Excel e PowerPoint.
KitXKids permettera' ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di I° grado di apprendere in maniera veloce e divertente l'uso dei tre programmi principali di Microsoft Office: Word, Excel e Power Point.


La grafica intuitiva e accattivante di KidXKids rende più immediata la gestione dei documenti, la formattazione del testo e l'inserimento di file multimediali.
KitXKids è compatibile con tutte le versioni di Windows è si scarica da qui.

lunedì 26 dicembre 2011

"Let it snow" e su Google comincia a nevicare

E' l'ultimo Easter egg targato Google. Digitate la stringa let it snow sulla barra di Google e date l'Invio. La pagina sarà interessata da una nevicata che si farà via via più fitta fino a coprire tutto.


E sulla neve ci potrete anche scrivere qualcosa!
Cliccando su
Defrost ricomparirà il paesaggio pur continuando a nevicare.

martedì 20 dicembre 2011

Bellissime cartoline animate in tema di Natale

Le potete trovare su Greetvalley, un sito molto ricco di greeting cards realizzate in Flash e pronte per ogni evenienza, dai compleanni, agli anniversari, ai temi dell'amicizia e dell'amore o al Natale. Le cartoline possono essere inviate agli amici o condivise su Facebook. Per chi ha un blog, basta scegliere la cartolina e copiare il codice embed.



per avviare il video cliccate su Play.
Il servizio è gratuito e non richiede alcun tipo di registrazione.
Greetvalley.

venerdì 16 dicembre 2011

Come aggiungere una stampante di rete al vostro computer

La comodità della rete wireless non consiste solo nel poter connettere il computer a Internet senza collegarlo fisicamente al router, ma anche nella possibilità di aggiungere una connessione a una stampante di rete in ogni computer della rete domestica o di quella presso cui lavoriamo. Per ottenere tutto questo è inizialmente necessario installare una stampante locale dopo averla collegata a un pc tramite porta Usb e attivare la condivisione. Per attivare la condivisione della stampante, cliccate su Start e poi su Stampanti e fax; ora fate un clic col destro sull'icona della stampante e nel menù contestuale cliccate su Proprietà. Nella nuova finestra andate su Condivisione e mettete la spunta accanto alla voce Condividi la stampante.
Esistono anche stampanti wireless che non necessitano di essere connesse al router o al computer , ma solo di essere collegate all'alimentazione elettrica.


Date un nome alla stampante condivisa, confermate con Applica, Ok e poi chiudete la finestra.
Per installare la stampante in un altro computer della rete seguite la seguente procedura, valida per Windows XP. Per Vista/Seven l’operazione è molto simile e più semplice.
Cliccate su Start e poi su Stampanti e fax.


Nella omonima finestra cliccate in alto a sinistra su Aggiungi stampante. Vi si aprirà la finestra Installazione guidata stampante. Cliccate su Avanti.

Nella finestra che si aprirà spuntate la voce Stampante di rete o stampante collegata a un altro computer. Cliccate su Avanti.

Nella successiva finestra cliccate su Cerca una stampante e poi su Avanti.


Tra le risorse della rete il sistema troverà in pochi istanti la stampante. Selezionatela con un clic e poi cliccate su Avanti.

A questo punto la stampante sarà installata sul computer e voi vedrete la sua icona in Stampanti e fax.

Cliccate su se volete impostarla come stampante predefinita e poi su Fine.


Adesso potrete stampare i vostri files usando la connessione wireless, senza bisogno di collegare il pc alla stampante e senza bisogno di trasportare i file da un computer all'altro.
La procedura con Vista e Seven è simile, dovete cliccare su Start, poi su Dispositivi e stampanti e seguire la procedura guidata.

lunedì 12 dicembre 2011

Oggi è un giorno importante perchè....

This Day è un servizio on line che offre informazioni e immagini su eventi storici accaduti in un dato giorno. Per esempio il 12.12.1901, quindi esattamente 90 anni fa, Guglielmo Marconi effettuava la sua prima trasmissione radio transoceanica, dall'Inghilterra al Canadà.

All'inizio vedremo i fatti del giorno corrente, ma se ci muoviamo nella linea temporale situata nella parte inferiore della pagina, possiamo selezionare una data qualsiasi per accedere ad altri eventi successi in passato. L'applicazione è in Flash ed è quindi accessibile da qualsiasi piattaforma, il servizio è completamente gratuito.

giovedì 8 dicembre 2011

I migliori Wallpapers in tema di Natale

Come ogni blogger che si rispetti, vi suggerisco un sito con le anteprime di 90 splendidi wallpapers in tema Natalizio per abbellire il vostro desktop.









Sotto ogni anteprima trovate i link per il download degli sfondi originali. Tutti le immagini sono in alta definizione e liberamente scaricabili.

Via | HongKiat.com

lunedì 5 dicembre 2011

Più di 25 set di icone in tema di Natale

Natale è ormai vicino, perchè non abbellire il vostro blog o il desktop del vostro pc? Andate su questo sito, troverete i link per scaricare 25 e + set di icone bellissime e coloratissime, tutte in tema natalizio.




Per il download non è richiesto alcun tipo di registrazione, tutte le icone sono gratuite. Una vera scorppacciata per gli appassionati del genere.

venerdì 2 dicembre 2011

Svchost.exe ai raggi X

Svchost.exe è un processo di Windows, o meglio un contenitore che ospita altri servizi singoli che vengono utilizzati dal sistema operativo per diverse funzioni. Aprendo il TaskManager si possono notare più istanze di svchost.exe in esecuzione, ma Microsoft fornisce pochissime informazioni al riguardo e svchost.exe rimane un oggetto misterioso in quanto non è facile capire esattamente a cosa serva.


Se tuttavia il computer manifesta un improvviso rallentamento, la causa potrebbe essere qualche malware che si nasconde proprio tra i processi di svchost.exe. Per saperne di più su questo processo, si può utilizzare un piccolo tool stand alone che analizza ogni processo svchost.exe, mettendo a nudo i suoi segreti. Il programma si chiama SvchostViewer, un open source gratuito che si scarica da qui.


L'eseguibile va lanciato con doppio clic dopo averlo scompattato. SvchostViewer mostrerà i processi in esecuzione e consentirà di individuare più facilmente le cause del rallentamento.

lunedì 28 novembre 2011

Inviare maxi allegati con FileMail

Chi di voi, almeno una volta, non si è trovato nella necessità di inviare file di grandi dimensioni, siano essi video, una raccolta di foto o altro? Questo può succedere quando il nostro destinatario è lontano, ovvero quando non si può disporre della MaxiMail di Alice o della JumboMail di Libero. In questi casi bisogna affidarci alla Rete e rintracciare servizi on-line, meglio se gratuiti e anonimi, che ci consentono di risovere il problema. Oltre ai siti che ho trovato e che ho recensito su questo blog, merita particolare attenzione FileMail, servizio gratuito che permette di inviare fino a 20 allegati con un limite massimo di 2 GB. Il servizio è gratuito se usato saltuariamente e non richiede registrazione.


L'uso di FileMail è semplicissimo. Nel campo To: scrivete l'indirizzo di posta elettronica del destinatario, in From: scrivete il vostro. Nella finestra Message: potete scivere un messaggio di accompagnamento. Cercate gli allegati sul vostro computer cliccando su Browser for files, alla fine premete su Send. Il destinatario riceverà il link dal quale effettuare il download. Altre opzioni le trovate cliccando su Advanced. In questo modo potrete inserire una password da comunicare al vostro interlocutore e decidere i giorni di permanenza degli allegati sul server. FileMail è un servizio veloce e sicuro (notate il protocollo https) e vale la pena di provarlo quando si ha necessità.

giovedì 24 novembre 2011

Nella guerra dei browser Chrome ha superato Firefox

Nella continua lotta per la supremazia dei browser il dato più significativo di questo mese di novembre è il sorpasso che Chrome, a livello globale, ha fatto registrare nei confronti del più blasonato Firefox. L'uso del browser targato Google in un anno è passato dal circa il 14% a oltre il 25%. Il suo successo è amplificato dal fatto che è nato solo quattro anni fa. Internet Explorer vive di rendita e rimane il programma di navigazione più usato. Il suo trend tuttavia mostra una lieve ma costante diminuzione che persiste già da qualche anno, anche se da ottobre a novembre di quest'anno ha fatto registrare una leggera impennata.

Il grafico per Firefox è simile a quello di Internet Explorer, ma i numeri assoluti sono più bassi. Per le comparazioni ognuno può scegliere il periodo e la regione che gli interessa, oppure può considerare solo il dato percentuale, ma in questo genere di analisi il dato significativo non è costituito dai valori assoluti. Le percentuali vanni confrontate con quelle di qualche anno fa. E il trend è ormai chiaro: l'avanzata di Chrome sembra inarrestabile e non è facile immaginare che sarà il più agguerrito avversario di Internet Explorer per il primato. Firefox è avvertito. Su Opera e Safari c'è poco da dire.

http://gs.statcounter.com/

domenica 20 novembre 2011

Cascate

10 spettacolari cascate una diversa dall'altra, torrenti impetuosi di montagna, insenature e paurosi canyon costituiscono il tema Waterfalls, liberamente scaricabile dalla pagina originale dei temi di Windows 7. Ricordo che i temi sono cosa diversa dagli sfondi, comprendendo la barra di stato, i suoni di Windows e i colori delle finestre. Vanno installati solo su Windows 7, ad esclusione delle versioni Starter e Home Basic.



E' comunque possibile estrarre le immagini dai temi ed utilizzarle con qualsiasi versione, adottando la procedura qui descritta.

mercoledì 16 novembre 2011

WOT ora è disponibile anche per Chrome

WOT (acronimo di Web of Trust ) è un’estensione del browser che migliora la navigazione in termini di sicurezza. L’estensione ci mette al corrente sull’affidabilità del sito che si vuole visitare, sull'attendibilità del fornitore, sulla sicurezza per i minori e sulla riservatezza. Dopo l'installazione, nella barra di navigazione del browser, apparirà una piccola icona a forma di anello, che diventerà verde, gialla o rossa a seconda di quanto è sicura la pagina che si visita.
WOT, già disponibile per Internet Explorer e per Firefox, ora esiste anche come estensione per Chrome. Per scaricarlo, cliccate qui, poi premete su
Installa.

Ad installazione avvenuta vedrete la caratteristica icona a forma di anello sulla barra superiore.

Subito dopo si aprirà la pagina dei ringraziamenti, voi lasciate le impostazioni di base e poi chiudete la finestra, cliccando sulla x rossa in alto a destra.



Durante la navigazione in Internet WOT assumerà colori che vanno dal verde al rosso, a seconda del grado di sicurezza, proprio come un semaforo. Quando l'icona di WOT diventa rossa, non è consigliabile proseguire.



Se proprio volete insistere, lo fate a vostro rischio e pericolo. Facendo due clic nell'ordine, come indicato in figura, accederete alla pagina di WOT nella quale sono pubblicate notizie più dettagliate sul sito che state visitando.


Qui infatti troverete i feedback lasciati dagli utenti iscritti. Le informazioni sono in continuo aggiornamento.

sabato 12 novembre 2011

Il sito delle illusioni

Tutto quanto fa illusorio e paradossale lo trovate su Illuweb, risorsa web dedicata alle illusioni ottiche. Contiene esperimenti, teorie della percezione, approfondimenti sui messaggi subliminali. L'autore del sito, appassionato di grafica insolita, ha creato una vasta collezione di illusioni ottiche. Ogni illusione è accompagnata da un'anteprima immagine e dalla descrizione. Se il visitatore vuole approfondire l'argomento, legga le sezione dedicata alla teoria della percezione.
L'autore spiega l'origine delle illusioni ottiche come effetto di un'interpretazione ambigua della realtà da parte dell'occhio che, in particolari frangenti, percepisce in modo scorretto qualcosa che nella realtà si presenta diversamente. Nella figura sotto le colonne che formano il grattacielo sono verticali e parallele, ma il nostro occhio le percepisce storte.

Le illusioni ottiche creano anche oggetti impossibili, come quello che vedete sotto. Quante colonne vedete? Due o tre?

Qualcuno potrebbe dire che la vita è già difficile e non val la pena di complicarsela ulteriormente, ma io vi invito a fare una capatina su Illuweb , potreste rimanere meravigliati. D'altra parte, come disse Virginia Woolf, le illusioni sono per l'anima quello che l'atmosfera è per la terra. Toglietele quella tenera coltre d'aria e vedrete le piante morire, i colori svanire.

Immagini tratte da: Illuweb

martedì 8 novembre 2011

Ripristinare Windows 7 tramite un backup immagine creato in precedenza

In questo post verrà descritta la procedura di ripristino del pc da un'immagine di Windows 7 precedentemente creata. L'articolo fa seguito ad altri due post nei quali è stato spiegato come creare un'immagine di Windows 7 , utilizzando l'utility fornita da Windows stesso e la creazione di un disco di ripristino.
Ciò di cui avete bisogno è l'hd esterno sul quale avete creato l'immagine e il CD di ripristino.
Per prima cosa collegate al pc l'hd esterno sul quale avete creata l'immagine, quindi inserite il CD di ripristino nel lettore ottico e impostatelo per primo nella sequenza di boot come spiegato in questo post. Nella prima videata apparirà una scritta che vi invita a premere un tasto per avviare il CD-Rom.


quindi, dopo che lo stesso sarà stato trovato vi apparirà la schermata seguente. Cliccate su Avanti.



Nella seguente finestra sarete avvertiti che inizierà la ricerca di installazioni di Windows.



Cliccate ancora su Avanti. Nella successiva finestra mette la spunta sulla voce Ripristinare il computer utilizzando un'immagine del sistema creata in precedenza, poi cliccate su Avanti.



Il sistema troverà l'mmagine di backup sull'hd esterno, spuntate la voce come nella seguente figura, poi cliccate ancora su Avanti.



Nella successiva finestra lasciate tutto come appare nella seguente figura, poi cliccate sempre su Avanti.



Si aprirà finalmente la penultima finestra, non vi resta che cliccare su Fine.



Inizierà il processo di ripristino del computer, al termine il sistema verrà riavviato e voi riavrete Windows com'era quando avevate creato il backup.


Il processo di ripristino ovviamente avrà una durata che dipenderà dalla sua grandezza e dalla velocità di trasferimento dei dati.

venerdì 4 novembre 2011

L'Editor video di YouTube

Da qualche tempo YouTube offre ai suoi iscritti un editor video che permette di apportare modifiche alle clip pubblicate senza ricorrere a programmi di terze parti. Per accedere all'editor video di YouTube occorre loggarsi, premere sul pulsante del proprio nick name e poi sulla voce Video dal menù che si aprirà.
Centra
Nella pagina successiva cliccate su Editor video per aprire l'utilità. Per cominciare trascinate il video da editare nella story board sottostante.


A questo punto potete iniziare con le modifiche. Il servizio permette di applicare alcune transizioni cliccando sul pulsante che vedete nella figura sotto e trascinandole nella story board.


Facendo doppio clic sull’anteprima, si aprirà una finestra che conterrà alcune opzioni con cui potrete tagliare o ruotare il video, stabilizzarlo, ottimizarne luminosità e contrasto. Ricordate di premere il pulsante Salva dopo ogni modifica effettuata.



Al video può essere aggiunto un motivo musicale tra quelli a disposizione, potete sceglierlo in base all’artista o al genere musicale. Fatta la vostra scelta, premete sul segno “+” che vedete sulla destra.


Infine è possibile aggiungere testo al video, impostarne la durata, il formato e il colore. Alla fine cliccate su Salva a il gioco è fatto.

L'editor video di YouTube in definitiva offre opzioni abbastanza interessanti, ma non può essere paragonato ad altri programmi di editing anche gratuiti. I limiti riguardano soprattutto la sezione audio, infatti il servizio non dà la possibilità di adattare la lunghezza dell'audio a quella del video e non sono presenti effetti di sfumatura iniziale o finale.

lunedì 31 ottobre 2011

Come modificare la sequenza di avvio del computer

Il BIOS (Basic Input-Output System) è il software che permette il controllo della Mainboard e contiene tutte le informazioni che consentono l'accesso ai componenti hardware del computer. Un'operazione abbastanza comune che si effettua attraverso il BIOS è quella di modificare la sequenza di avvio dei vari drive. (hard disk, lettore CD/DVD, pen drive ecc..). Infatti quando il sistema non riesce ad avviarsi e siamo costretti a formattare e reinstallare Windows, lo facciamo attraverso i dischetti originali, o attraverso un Cd di ripristino, o anche tramite pen drive avviabile. In queste circostanze nella sequenza di avvio (Boot) è necessario impostare per primo il lettore ottico (o la pen drive avviabile). Per fare ciò, già da tempo non serve accedere a tutte le funzioni del BIOS, infatti all'accensione del computer, subito dopo il logo della marca del pc, si vedranno due opzioni, una permette di accedere a tutte le impostazioni del al BIOS (Press F2 to enter Setup) , l’altra consente il solo accesso alla sequenza di avvio (Boot Menu). Per accedere a questa funzione sul mio portatile bisogna premere il tasto F12 (Press F12 go to Boot manager).

Su altre marche di computer i tasti potrebbero non essere gli stessi, ovvero essere sostituiti con DEL o CANC. Attenzione alla tempistica, la scritta è visibile per non più di due secondi. Dopo aver effettuato l’accesso al BOOT Manager, scegliete l’unità da avviare per prima coi tasti Freccia Su e Freccia giù e confermate con Enter. Il computer si avvierà come da voi scelto, non vi resta che seguire le istruzioni a video.

giovedì 27 ottobre 2011

Da PDF a DOC con FreePDF To Word DOC Converter

Come tutti sanno, il formato PDF è il più usato per pubblicare documenti sul web. E' anche noto che i fle PDF si possono solo leggere, in quanto non è consentita la modifica, a meno che non si acquisti il costosissmo Adobe Acrobat . Il programma che vi presento in questo post si chiama FreePDF To Word Converter e permette la conversione di file PDF in DOC e quindi la successiva modifica del documento. L'uso di FreePDF To Word Converter è molto semplice. Dopo averlo installato, al primo utilizzo vi sarà chiesto di accedere al sito della Software House per ottenere gratuitamente il codice di sblocco. Incollato il codice nell'apposito spazio, siete pronti a usare il programma dopo aver premuto il tasto Continue.


Caricate il file da convertire (Select PDF file for conversion) e scegliete la directory di output (Output Doc file) premendo i pulsanti Browser.


Tra le opzioni, potete scegliere di convertire l'intero documento (All pages) o parte di esso (Page number) e di utilizzare o meno eventuali immagini presenti nel file da convertire (riquadro a destra). Cliccate su Convert Word document per avviare la conversione e il gioco è fatto.


FreePDF To Word Converter è gratuito, compatibile con Windows XP/2000 e Vista/Seven e si scarica da qui.

Via | Punto-informatico
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...