venerdì 23 ottobre 2009

E' arrivato Windows 7

Ieri Windows 7 ha fatto il suo debutto ufficile sugli scaffali dei negozi. Il nuovo sistema operativo dovrebbe sostituire Windows Vista, che non ha suscitato troppi entusiasmi tra gli utenti. In realtà, chi come me usa Windows 7 da qualche mese, si è accorto che la nuova release si presenta più leggera e veloce di Vista e necessita di meno risorse per il suo funzionamento. Per rendere meno pesante Windows 7, Microsoft ha deciso di non inserire molti programmi presenti in Vista e in Windows Xp. Mi riferisco al client di posta elettronica, a Movie Maker, a Messenger e a molti altri. L'obiettivo è quello di sfoltire, almeno in parte, le applicazioni integrate nel sistema, rimpiazzandole con le equiparabili versioni Live scaricabili da questo sito.



Il pacchetto è racchiuso nell'unico file wlsetup-web.exe e comprende, tra gli altri, il programma di messaggistica istantanea Messenger, il client di posta Mail, Movie Maker per editare video e masterizzarli, Family Safety per la sicurezza dei minori, Windows Photo Gallery per la gestione di tutte le immagini presenti sul pc. E' possibile scegliere quali programmi installare e decidere se attivare o meno un account Windows Live ID.

Nessun commento:

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...