giovedì 27 giugno 2013

Dubai avvolta nella nebbia

Pensando a città avvolte dalla nebbia viene in mente Milano, non Dubai. La grande metropoli degli Emirati Arabi, infatti, per poche mattine all'anno tra la primavera e l'autunno si trasforma in una città quasi irreale, in cui si vedono spuntare dalla coltre di nebbia le cime più alte dei grattacieli. Il video in sequenza accelerata è stato realizzato dal fotografo tedesco Sebastian Opitz all'85° piano di un palazzo.


Dubai per poche mattine all'anno si trasforma in una via di mezzo tra una città paradisiaca e una città fantasma.

Via | Focus

sabato 22 giugno 2013

Perchè stanotte vedremo la luna più grande del solito

Stanotte si verificherà lo stesso fenomeno avvenuto il 19 marzo 2011 e lo scorso 6 maggio 2012. Negli Stati Uniti la chiamano "Super moon". E' la Luna che vedremo stasera, 15% più grande rispetto a quella che vediamo nei normali pleniluni e con una luminosità che aumenterà del 30%. Le cause del fenomeno sono legate all'orbita ellittica che il satellite compie attorno alla Terra. Questo fa sì che la sua distanza dalla terra non sia sempre la stessa. E proprio stasera la luna si troverà infatti al Perigeo cioè nel punto più vicino alla terra. Se si aggiunge che proprio oggi c'è anche il plenilunio, ecco spiegato il fenomeno della "Super Luna". 

L'appuntamento è per stasera, nuvole permettendo. la prossima superluna sarà visibile il 19 agosto 2014.

mercoledì 19 giugno 2013

Fotoritocco on line: due ottimi servizi gratuiti

Dopo la chiusura del glorioso sito Picnic, sono nati in rete altri ottimi servizi per fotoritocco on line. Tutti gratuiti, offrono numerosi  opzioni per modificare immagini senza installare niente sul computer. Basta un browser, una foto di partenza e un bel po' di crratività. In questo post ve ne segnalo due.
Ipiccy permette di modificare foto e immagini, ritagliarle, ruotarle, applicare una vasta gamma di effetti speciali, creare un collage di immagini e molto molto altro. Fate più presto voi a provarle tutte che io ad elencarle;

Picmonkey è simile al precedente, il menù si trova a sinistra, alcune opzioni sono a pagamento, ma quelle gratuite bastano e avanzano.

Entrambi i servizi sono gratuiti, non richiedono registrazione e non fanno installare niente sul vostro pc. Che dire .... non vi resta che accedere ai servizi e provarli. Sono certo che non ne rimarrete delusi.

giovedì 13 giugno 2013

SpeakIt legge per voi le pagine web

SpeakIt è un piccolo componente aggiuntivo di Chrome  che permette di ridurre l'affaticamento dei  vostri occhi in quanto legge le pagine web per voi.
SpeakIt è molto utile, soprattutto se avete l'abitudine di leggere siti di news, Wikipedia,  lunghi post sui blog , o comunque web pages particolarmente corpose. Questa estensione converte il testo in parlato e lo legge ad alta voce per il vostro piacere di ascolto.
L'utilizzo di  SpeakIt  è piuttosto semplice. Prima di tutto bisogna aggiungerlo a Chrome. Per farlo è necessario accedere alla pagina di SpeakIt e premere sul pulsante azzurro Aggiungi. In alto a destra vedrete comparire l'icona caratteristica a forma di altoparlante. Per vedere all'opera SpeakIt basta selezionare il testo che si desidera leggere o ascoltare, fare clic destro sul testo selezionato e scegliere SpeakIt dal menu contestuale. 


Potete altresì attivarlo cliccando sull'icona in alto a destra come nella figura seguente.
Il testo si converte istantaneamente in parlato, così non si ha più bisogno di leggere. SpeakIt, inoltre, è in grado di leggere il testo in più di 50 lingue. Dalle opzioni del suo menù è possibile selezionare un motore text-to-speech desiderato (nativo, SpeakIt o iSpeech) modulare il volume e la velocità di lettura. Il  motore iSpeech offre diversi tipi di voci per la lettura .

E' possibile mettere in pausa la lettura o arrestarla completamente. E adesso ascolto l'articolo di Repubblica!

venerdì 7 giugno 2013

Le facce nascoste in Google Earth

Smorfie, sorrisi, labbroni ed enigmatici profili: sulla superficie del nostro pianeta si possono scovare migliaia di volti disegnati da alberi, canyon, capannoni industriali e campi coltivati. Un nuovo software tedesco è in grado di rintracciarli. E i tecnici di Focus gli hanno dato una mano.

Altri dettagli su Focus.

domenica 2 giugno 2013

I suoni dello spazio registrati dalla Nasa

Il nostro Universo non è silenzioso. Il fatto che ci siano molte zone di vuoto non significa che non sia possibile percepire suoni e rumori. La Nasa, tramite sofisticate apparecchiature, è riuscita a trasformare in suoni le vibrazioni e le radiazioni elettromagnetiche emesse da pianeti e satelliti.  I suoni sono quelli prodotti dagli anelli di Saturno, Miranda (satellite di Urano), Nettuno, Terra, Saturno, Giove, Io (il più grande satellite di Giove), e dagli anelli di Urano e sono nettamente percepibili nel video.

 
Ascoltate in silenzio per meglio apprezzare il fenomeno.
 

21 giugno: inizio dell'estate astronomica

Oggi 21 giugno inizia l'estate astronomica nell'emisfero settentrionale. E' il giorno del solstizio estivo . Il sole alle 12.00...