mercoledì 23 dicembre 2015

CryptoLocker sbarca su Android

L’immagine che vedete sotto è quella che può improvvisamente comparire sul vostro tablet o smartphone con SO Android. Naturalmente la Polizia Penitenziaria non c’entra, perché qui si tratta del famigerato Cryptolocker, il virus che si impossessa del vostro dispositivo e che vi chiede un riscatto se volete riavere i vostri file. 


L'immagine non può essere rimossa e l’accesso al sistema è completamente impedito. Il virus, che ha fatto tante vittime tra i possessori di computer con SO Windows, sembra aver alzato il tiro e  preso a bersaglio anche i dispositivi Android. Per liberarsi della minaccia su smartphone e tablet, al momento non esiste altra soluzione che il ripristino del dispositivo alle condizioni di fabbrica, pena naturalmente la perdita di tutti i dati. L'operazione di ripristino dura al massimo una decina di minuti; si tratta di una procedura che comporta l’utilizzo dei pulsanti di accensione e del volume e che può variare a seconda del modello di dispositivo. Come già dissi nell’articolo espressamente dedicato a Cryptolocker, l’unica difesa contro il virus è la prevenzione. Anche sui dispositivi Android è sempre più necessario installare un antivirus. E se non volete perdere i vostri dati, fate il backup  su dispositivi esterni o sui vari servizi on line. La prevenzione e sempre migliore della cura.

Nessun commento:

21 giugno: inizio dell'estate astronomica

Oggi 21 giugno inizia l'estate astronomica nell'emisfero settentrionale. E' il giorno del solstizio estivo . Il sole alle 12.00...