venerdì 19 ottobre 2007

Google Sky

clicca per ingrandireGoogle Earth si è ultimamente arricchito di una nuova funzionalità, Google Sky, grazie alla quale si potrà fare un viaggio nello spazio, tra pianeti, stelle e galassie. Sarà possibile osservare i corpi celesti come se si stesse usando un telescopio. Il planetario virtuale è immenso ed è stato creato digitalizzando le immagini provenienti da una serie di osservatori astronomici. In questa pagina è a disposizione un video che illustra le caratteristiche di Google Sky. Per utilizzare la nuova funzionalità è necessario scaricare e installare Google Earth 4.2.
La figura sopra mostra Andromeda, la galassia più vicina a noi (circa 2 milioni di anni luce), visibile anche a occhio nudo in particolari situazioni favorevoli (notti invernali senza luna in luoghi privi di inquinamento luminoso). La nebulosa è osservabile nella costellazione del Pegaso.

Nessun commento:

Posta un commento

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...