martedì 29 luglio 2008

Le estensioni di IE 7

I browser sono i programmi per navigare in Internet. I più famosi e più usati sono Internet Explorer, Firefox, Opera, e Safari. A differenza del primo, che è proprietario della Microsoft, e che è parte integrante di Windows, gli altri sono open source o gratuiti. Safari è il browser di casa Mac, che da poco ha realizzato una versione anche per Windows. E’ risaputo che Internet Explorer, dal punto di vista della sicurezza, è nettamente inferiore agli altri tre, anche se con la versione 7 (preinstallata su Windows Vista) ha fatto registrare sensibili miglioramenti rispetto alle versioni precedenti (filtro anti-phishing, blocco pop up, gestione componenti aggiuntivi...). Non è tuttavia di questo che voglio parlare.
Con l’arrivo di Firefox è cambiato l’approccio alla navigazione. Infatti è con Firefox che si è pensato a un browser a misura di utente, mediante le cosiddette estensioni, piccoli programmi (add-on) che aggiungono funzionalità e agiscono indipendentemente dal browser. Tutti i browser, Internet Explorer compreso, hanno una sezione specifica dedicata alle estensioni. In questo post darò indicativamente informazioni su quattro estensioni di Internet Explorer 7 . Tuttavia, navigando nel sito, se ne possono trovare molte altre. Il link di riferimento è questo:
http://www.windowsmarketplace.com/ . Esistono anche “fonti alternative”, tuttavia i siti non sono sempre attendibili perché può accadere che nell’estensione si nascondano virus e malware.

WOT, (acronimo di Web of Trust ) è un’estensione che migliora la navigazione in termini di sicurezza. L’estensione ci mette al corrente sull’affidabilità del sito che si vuole visitare in base ai giudizi dagli utenti. Dopo l'installazione, nella barra superiore apparirà una piccola icona che diventa verde, gialla o rossa a seconda di quanto è sicura la pagina che si visita.



Cliccando sull’icona, si può valutare in dettaglio il giudizio assegnato in base a quattro voci: Attendibilità, Affidabilità del Fornitore, Sicurezza per bambini e Riservatezza.


Altri estensioni interessanti sono YouTube Downloader, che permette di scaricare i video da YouYube e di convertirli in altri formati, Inline Search for Internet Explorer, che crea una barra per le ricerche in linea, IE7 Pro 2.0, di cui trovate un’esauriente spiegazione in italiano in questo sito, Super Ad Blocker, che blocca la pubblicità nociva, appoggiandosi alle black list automatiche. Quest’ultimo è uno strumento veramente efficace, che però costa 30 dollari (circa 20 euro). E’ possibile tuttavia provarlo gratuitamente per 15 giorni.
Per contro, le estensioni di Firefox sono più numerose e tutte gratuite. Ma questo sarà argomento di un prossimo post.

Nessun commento:

Posta un commento

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...