mercoledì 18 marzo 2009

WebMediaPlayer: finestre popup a raffica

Da tempo circola in rete un programmino freeware che pemette di accedere gratuitamente a molte radio e Web Tv gratuite e a pagamento: WebMediaPlayer. Con questo programma si possono guardare tutti i generi di spettacoli in streaming, dai notiziari agli eventi sportivi fino al Grande Fratello in diretta e senza sborsare un euro. Quello che molti non sanno è che assieme WebMediaPlayer viene installato un adware che la maggior parte degli antivirus non riconosce come pericoloso. Il malware entra in azione quando vi connettete a Internet; infatti vedrete aprirsi finestre pubblicitarie a raffica. Tuttavia, accedendo al sito da cui scaricare il player, chi ha installato Wot (o estensioni simili) sul proprio browser viene messo in guardia sulla pericolosità del sito, come si nota dalla figura sotto.
Il software parrebbe del tutto legale: nella licenza infatti, viene menzionato l'uso di programma di advertising, utilizzato a scopo di finanziamento per il software. La cosa sarebbe ancora accettabile se l'adware venisse rimosso dal sistema alla disinstallazione di WebMediaPlayer, ma non è così. Il malware permane anche in seguito alla rimozione del programma.
Per liberarsi dell'adware è quindi necessario ricorrre a tools particolari, perchè non tutti gli antivirus sono efficaci. Tra questi cito ComboFix, che estirpa completamente l'adware dal vostro pc.
Il mio consiglio è quindi quello di tenersi lontani da WebMediaPlayer, anche perchè ComboFix andrebbe utilizzato sotto la guida di una persona esperta.

Nessun commento:

Posta un commento

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...