mercoledì 25 aprile 2007

Invertebrati

Gli Invertebrati comprendono 9 Phila, di cui fanno parte i Platelminti i Nematelminti e Anellidi. Questi tre sono più comunemente detti "vermi". In inglese "worm". Questi mansueti serpentelli bonsai hanno il loro omologo informatico. Un worm è un particolare virus informatico che, se residente in un computer, ha il brutto vizio di inoltrarsi a tutti gli indirizzi di posta elettronica contenuti nella rubrica.
Qualche tempo fa ricevetti una mail da una mia amica con uno strano allegato. Un piccolo gioco che mi guardai bene dall'aprire (infatti era un virus) , ma il fatto più strano fu che questa mia amica giurò che quella mail non era roba sua. Poi siccome la stessa mail era arrivata anche ad altri contatti della sua rubrica, dovette ammettere che l'untore era il suo computer. La storia ebbe un lieto fine, perchè riuscì a eliminare il virus.
Esiste un modo per sapere se nel nostro pc risiede un worm non rilevato dall'antivirus. Create un nuovo account nel vostro client di posta elettronica (Outlook, Outlook Express, Eudora, Incredimail...) assegnandoli un nome a caso che sicuramente non esiste, per esempio affezionatoworm@pincopallino.abc e lasciatelo lì.
Se un giorno il Server Smpt del vostro provider vi manda (in automatico) una notifica di indirizzo e-mail inesistente, capirete che il vostro programma di posta ha inviato una mail a quell'indirizzo e, non essendo stato voi in persona ad averlo inviato, concluderete che è stato un virus a spedirlo in automatico a tutti i contatti, compreso quello inesistente. A questo punto siete nei guai, meglio prevenire il disastro con un buon antivirus e aggiornarlo ogni giorno.
Naturalmente per gli utenti Mac e Linux questi problemi non esistono.
Ciao, al prossimo trucco.

4 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Chiedo scusa a Pietro ma invece click su modifica hofatto cancella :-(
    Ringrazio per il trucco e per quelli che verranno.
    La mia opinione, applicabile a me perchè mi conosco... dopo una media di circa 10 ore al giorno di computer obbligatorio per 25 anni, intendo avvalermi di questo mezzo per informazione, conoscenza, divertimento ma scarto giochi e letture quotidiani online, file condivisi o scarichi emula e simili, no programmi (qualche raro). Ritengo che il continuo controllo virus, spie e pericoli similari diventino a lungo andare altre paranoie ... informatiche.
    Usare sistemi alternativi perchè sicuri (???) mi lascia perplessa in quanto ho l'impressione che le cosidette "invasioni" siano solo per lo zio Bill. Programmatori free lance che per fare pratica o per puro spirito altruista dedicano del loro tempo per creare sistemi e programmi gratuiti, difficilmente saranno colpiti fino a quando non disturberanno veramente la "grande concorrenza" ora servono per stimolare sempre nuove scoperte e quindi sono utili.
    Il tempo che dedico ad internet non intendo giornalmente sprecarlo per continui controlli , aggiornamenti, ecc.: io eseguo il primo ogni 15 giorni, il secondo 1 volta alla settimana perchè desidero che tutti i programmi siano funzionanti inclusi le mie come chiamo "spie".
    Il tempo dedicato è di pochissime ore, come anche nessuna ed ora in estate sarà chiuso anche per un mese o anche più.
    Scusa Pietro, forse con il mio commento non ho mantenuto il filo del tuo post originale, però prendendo come filo "worm" e "controlli" volevo far presente il rischio di diventare paranoici informatici sotto la voce "controllo e controllo".
    Ciao alla prossima.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo Windows rimane ancora un sistema molto vulnerabile e lo sarà sempre. Non conosco Vista e non mi interessa. Hai ragione, si può diventare paranoici a suon di controlli che tutto sia a posto, che non ci siano virus, che nessuno ci stia spiando. Però sul proprio pc molte persone hanno le loro password, documenti importanti, altri usano la carta di credito, dal proprio pc altri effettuano transizioni bancarie, e allora le precauzioni non sono mai troppe. E' una continua lotta tra chi vuole penetrare il tuo sistema e i mezzi messi a disposizione per impedirlo. Questo è il limite ma anche il fascino di Windows. Pensa solo ai forum tecnici, la sezione sicurezza è quella più frequentata.
    Sarebbe auspicabile una maggiore informazione tramite i mass media su come limitare al massimo i rischi, se si sceglie Windows come sistema operativo.

    RispondiElimina
  4. Quote
    Sarebbe auspicabile una maggiore informazione tramite i mass media su come limitare al massimo i rischi, se si sceglie Windows come sistema operativo.
    Unquote

    Partendo da quest'ultima tua frase che ripropongo, vorrei precisare una mia personale convinzione. L'informazione tramite i mass media sono informazioni pilotate a secondo l'interesse di quel momento. Io non prendo mai, da subito, per oro colato quello che dicono. Il tempo, relativo, darà torto o ragione. E' esattamente il contrario della grande pubblicità su prodotti di consumo nuovi immessi nel mercato. Sono da prendere subito, perchè sono perfetti. Quando avranno fatto buona presa sul mercato, risulterà scadente e quindi caro.
    Non faccio riferimento alcuno a Vista che oggi si trova come si era trovato alla sua uscita XP. Quindi lasciamo il tempo al tempo.
    Ciao

    RispondiElimina

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...