venerdì 25 maggio 2012

L'evoluzione della Luna in un video spettacolare della NASA

La Luna è l'unico satellite della nostra Terra, attorno alla quale impiega 28 giorni per fare un giro completo. La Luna ha pure un movimento di rotazione su se stessa che coincide con quello di rivoluzione, per questo motivo ci mostra sempre la stessa faccia. La luna ha ispirato poeti e muisicisti. I Pink Floyd, famoso gruppo musicale degli anni '70, titolarono The dark side of the moon uno dei loro album più famosi. In un suo noto sonetto, Leopardi si chiede:
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
Silenziosa luna? 
In effetti la Luna è silenziosa, se è vero che uno dei più vasti crateri che costellano la sua superficie si chiama Mare della tranquillità. Sulla Luna non esiste alcuna forma di vita, il paesaggio è immutabile anche per la mancanza di un involucro atmosferico e quindi degli agenti che ne modellano la superficie. La mancanza dell'atmosfera è all'origine delle fortissime escursioni termiche lunari. La temperatura oscilla tra i +150° diurni per scendere a - 120° di notte. Pur tuttavia questo apparente, eterno silenzio è stato più volte rotto dall'impatto con meteoriti ed asteroidi che sono all'origine dei numerosi crateri della superficie lunare visibili anche ad occhio nudo. A differenza di quanto avvenuto sulla Terra, le tracce di questi spaventosi impatti non sono stati cancellati, perchè sulla Luna non ci sono fiumi, vento, ghiacciai, che  col tempo ne modellano la superficie. 


Il video che ho trovato sul sito della Nasa mostra in sequenza accelerata l'evoluzione della Luna in 4,5 miliardi di anni. Di anno in anno la Luna sembra immutabile, ma la sua lunga storia è in realtà un susseguirsi di eventi spaventosi e catastrofici. From year to year, the moon never seems to change. Craters and other formations appear to be permanent now, but the moon didn't always look like this. Learn about how the moon evolved from its early state to how it looks today in this new animation.

Nessun commento:

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...