domenica 20 maggio 2012

Terremoto in Emilia Romagna: tutti i dettagli

Il terremoto di stanotte ha interessato una regione storicamente non sismica. L'ultimo terremoto che aveva colpito Ferrara e la cui potenza era paragonabile a quella del sisma odierno, si verificò nel 1346. Le province di Ferrara e di Modena, quelle maggiormente interessate dal sisma di stanotte, sono considerate a basso rischio sismico come si evince dalla Classificazione sismica al 2006 a cura del Dipartimento della Protezione Civile.

Nella seguente tabella sono indicati i parametri tecnici della scossa principale, tratti dal sito USGS.  (clic per ingrandire) I dati sono in costante aggiornamento.
Il terremoto è stato avvertito in tutta l'Italia settentrionale, alcuni crolli si sono verificati anche in Veneto.

Nessun commento:

21 giugno: inizio dell'estate astronomica

Oggi 21 giugno inizia l'estate astronomica nell'emisfero settentrionale. E' il giorno del solstizio estivo . Il sole alle 12.00...