giovedì 2 agosto 2012

Come catturare lo schermo dello Smartphone con Screenshot

Le guide didattiche, o tutorial, vengono create per descrivere una certa procedura e risultano molto più efficaci se sono accompagnate da immagini. Quando i tutorial riguardano argomenti di informatica, si rende spesso necessario fotografare quello che appare sullo schermo. Penso che tutti siano in grado di fare uno screenshot col pc. Con Windows XP bisogna premere la  combinazone Alt + Stamp e poi incollare in Paint o altra applicazione, Windows Vista e Windows 7 implementano lo strumento di cattura. In rete inoltre ci sono programmini gratuiti utili allo scopo. E' tuttavia possibile catturare anche le schermate di uno smartphone, io ho trovato un'applicazione adatta facendo una ricerca su Google. L'applicazione si chiama screenshot (con l'iniziale minuscola) ed è rilasciata gratuitamente dalla Kastor Soft. Se fate la ricerca con lo smartphone, digitate "screenshot Kastor Soft" sul motore, arriverete su  questo sito  e vedrete l'immagine che ho pubblicato sotto.

 
A questo punto cliccate su Installa (pulsante azzurro), in pochi attimi l'applicazione verrà installata e aggiunta alle altre. La particolarità di screenshot è di permettere di programmare il tempo prima dello scatto dai  10 a 40 secondi. Scegliete il tempo dal menù a tendina, poi cliccate sull'icona della fotocamera e cercate la schermata che vi serviva.
Passati i secondi stabiliti, sentirete lo scatto della fotocamera. L'immagine catturata verrà archiviata nella galleria. Screenshot è gratuito e compatibile coi sistemi Android.

Nessun commento:

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...