mercoledì 8 febbraio 2012

I giovani e i pericoli della Rete

A completamento di quanto pubblicato nel mio ultimo post e in coincidenza con il Safer Internet Day 2012, giornata europea dedicata alla sicurezza online, (celebrato ieri) che quest'anno "pone l'accento sulla comunicazione tra le generazioni e volta in particolare alla tutela dei minori, sono state organizzate più di 100 iniziative in oltre 30 paesi europei e diverse anche in Italia. Alcune di queste sono state realizzate nel nostro Paese da Google in collaborazione con la Polizia Postale, Telefono Azzurro, Comitato Consultivo del Centro Giovani Online e la Società Italiana Pediatria (SIP), così come Yahoo!, Norton e Microsoft.


Google ha innanzitutto elaborato il documento "Consigli per tutelare la sicurezza online delle Famiglie" con la SIP, un vademecum per fornire a genitori ed educatori strumenti e suggerimenti su come accompagnare figli e studenti nell'esperienza di navigazione online che sarà distribuito dai pediatri".
Yahoo ha pubblicato un breve film (in inglese, con sottotitoli in Italiano) sul fenomeno purtroppo frequente e dilagante del cyberbullismo e sul come prevenirlo e affrontarlo.
  • Con queste e altre iniziative avvenute anche in passato non si può dire che non si faccia informazione sulla sicurezza in Rete e in particolare sui rischi che i minori corrono se lasciati a navigare da soli su Internet. Il problema dovrebbe interessare e coinvolgere tutti i genitori che hanno a cuore l'educazione dei propri figli per un uso responsabile e consapevole della Rete.
  • Anche in questo sito troverete alcuni suggerimenti tecnici che aiuteranno il vostro browser a navigare con un soddisfacente grado di sicurezza.
  • Fonte della notizia: Punto-Informatico
  • Immagine tratta dal sito della Società Italiana di Pediatria

Nessun commento:

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...