sabato 8 marzo 2008

Fare il backup con l'utilità di Windows. Precisazioni

Windows XP Pro e XP Home
Il backup è una procedura automatizzata che serve a fare una copia dei nostri dati. Per gli utenti di Windows, esiste uno strumento di backup. Esso è raggiungibile seguendo il seguente percorso:
Start >> Tutti i programmi >> Accessori >> Utilità di sistema >> backup.
Se non trovate la voce backup come in figura, significa che la vostra versione di Windows Xp è la home e non la pro.
La versione XP home non prevede di default l’installazione del backup e allora dovrete installarlo manualmente, seguendo la seguente procedura (se avete la versione Pro saltate i quattro punti sotto):

  1. inserite il CD-Rom di Windows Xp nel’unità;
  2. cliccate col destro sull’unità e poi scegliere l’opzione Esplora;
  3. all’apertura del contenuto del Cd-Rom fate doppio clic sulla cartella ValueAdd, quindi su Msft e infine su NtBackup;
  4. copiate il file Ntbackup.msi sul desktop e procedete all’installazione (clic col destro e Installa). A installazione ultimata vedrete la voce backup come in figura.

Backup incrementali
Il backup andrebbe aggiornato settimanalmente, a questo scopo l’utilità di Windows prevede il cosiddetto backup incrementale. In pratica la prima volta che eseguite il backup, viene copiato tutto quello che voi avete deciso di copiare, e dalla seconda in avanti vengono copiati solo i file che hanno subito modifiche dalla copia precedente. Questo fa risparmiare tempo e spazio nelle operazioni di copia, ma può complicare le operazioni in fase di restore, ovvero di ripristino. Se la quantità di dati da salvare è piccola (qualche GigaByte), tanto vale rieseguire un backup completo (io abitualmente faccio così).


Quali dati salvare
Ne ho ampiamente parlato nel post precedente. I programmi non vanno salvati, in caso di formattazione devono essere reinstallati come il sistema operativo.


Dove salvare i dati
Per quanto riguarda la scelta dei media (ovvero, dove copiare i file), la scelta più popolare sono i DVD, eventualmente in versione riscrivibile (DVD – RW), ma se ve ne necessitano parecchi, è preferibile ricorrere a un hard disk esterno.


Limiti del backup di Windows
Oltre alla già descritta differenza tra le versioni XP pro e home, c'è da aggiungere che l’utilità di backup di Windows non crea copie di backup superiori a 4 GB se il file system è Fat32. Se invece è NTFS, potete andare tranquilli. Per conoscere il file system del vostro hard disk cliccate col tastro destro su Risorse del computer, nel menù contestuale cliccate su Gestione. Si aprirà una finestra come quella sotto.

Cliccate su Gestione disco e leggete il tipo di file system (riquadro rosso) del vostro hd.

I file che occupano più spazio sono generalmente i video e le raccolte di immagini e/o foto. Masterizzatele su CD-Rom o DVD, per il resto vedrete che non superete i 4 GB, se dovesse accadere create due o più cartelle che non superino tale limite.


Altri software per il backup
L’utilità di backup di Windows non è l’unico per il salvataggio dati, in rete trovate altri software adatti, da quelli free a quelli a pagamento che vi indicherò nel prossimo post. Pubblicherò anche un video in cui vi guiderò passo - passo durante l’intera operazione di un backup eseguita in tempo reale sul mio computer.


Non siete obbligati a leggere le righe seguenti
L'effettuazione delle copie di sicurezza dei dati dovrebbe essere un'abitudine innata per chi usa quotidianamente il pc. Nei fatti, sembra sia una delle attività più odiate, col risultato che si trova sempre una scusa valida per rimandare. Un consiglio: la prossima volta che vi scoprite intenti a cercare una scusa per rimandare il backup, pensate un attimo alla Legge di Murphy. Vedrete che l'idea di copiare i file diventerà meno seccante.

1 commento:

Sabri ha detto...

31 dicembre 2010 (non Pasqua!) ho acquistato hard disk esterno e seguendo istruzioni del maestro sto diligentemente effettuando backup...

WhatsApp verso pagamenti, spunta in rete funzione Payments

WhatsApp sempre più vicina ai pagamenti elettronici. In una nuova versione beta (quindi in fase sperimentale) dell'applicazione per A...